Ferrari 488 GTE Evo, il sound inconfondibile del Cavallino a Monza [VIDEO]

In diverse giornate di test

La Ferrari 488 GTE Evo è l'auto di punta del Cavallino del panorama endurance di questi ultimi anni, con una vittoria alla 24 Ore di Le Mans nel 2019.
Ferrari 488 GTE Evo, il sound inconfondibile del Cavallino a Monza [VIDEO]

La Ferrari non è solamente impegnata in Formula 1: grazie al sapiente lavoro e all’organizzazione di AF Corse, le vetture del Cavallino sono ben presenti anche nel FIA World Endurance Championship e nell’European Le Mans Series con le sue 488 GTE Evo. Vediamole in azione all’Autodromo di Monza in alcuni test degli scorsi anni.

La breve storia della Ferrari 488 GTE e i suoi successi

La Ferrari 488 GTE è nata nel lontano 2016 per appunto il Mondiale Endurance, presentata assieme alla GT3. Quest’ultima può essere convertita in una GTE con un kit specifico e altamente costoso e, a primo impatto, sembrano molto simili. Nel 2018, entrambe le vetture hanno avuto un aggiornamento attraverso un “kit Evo” incentrato principalmente sull’aerodinamica e sulla carrozzeria. Focalizzandoci solo sulla GTE, ha ottenuto un 4° posto al debutto nella 24 Ore di Daytona con Scuderia Corsa, poi è arrivata la prima vittoria alla 6 Ore di Silverstone nel FIA WEC e, grazie ai successi a Spa-Francorchamps e al Nürburgring, ha incassato il titolo costruttori. A fine dello stesso anno è arrivato anche il trionfo alla Petit Le Mans con Giancarlo Fisichella, Toni Vilander e James Calado. L’anno successivo è stato il dominio: doppietta nel Mondiale, ma è mancato il successo alla 24 Ore di Le Mans che arriverà solamente nel 2019.

In azione a Monza in diversi test

Nel video, pubblicato da 19Bozzy92, possiamo vedere la Ferrari 488 GTE prima del kit Evo in alcuni test del 2017, poi nella versione aggiornata nel 2018 e nel 2019. Dieci minuti con cui potersi deliziare le orecchie e vederla impegnata in diverse condizioni (anche con la pioggia!). Non solo AF Corse comunque: ci sono anche tanti altri team privati che tengono alto l’onore della Rossa.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati