WEC | Glickenhaus conferma due Le Mans Hypercar per la stagione 2021

Ecco il nuovo rendering

Glickenhaus è sempre più vicina al termine della fase di sviluppo della sua Le Mans Hypercar e conferma due auto per la stagione 2021.
WEC | Glickenhaus conferma due Le Mans Hypercar per la stagione 2021

Continua la fase di sviluppo della nuova Le Mans Hypercar della Scuderia Cameron Glickenhaus per il FIA World Endurance Championship. Il costruttore americano ha annunciato che prenderà il via alla stagione 2021 con due SCG 007.

Glickenhaus: sviluppo quasi terminato

Il design del prototipo si è evoluto nel corso degli ultimi mesi, sebbene non si è ancora visto nulla di reale ma solamente dei rendering. Ancora ad aprile, Jim Glickenhaus aveva dichiarato che il rinvio della nuova stagione di ben sei mesi ha permesso loro di potersi sforzare per un impegno full-time e non solo per la 24 Ore di Le Mans. L’obiettivo iniziale era infatti quello di portare in pista per alcuni test l’auto a settembre, pendendo così i primi appuntamento del campionato 2020-21 che, ora, si è spostato al classico format annuale. «Nel 2017 abbiamo detto che avremmo gareggiato nella nuova classe Hypercar e ci stiamo muovendo velocemente per raggiungere questo obiettivo» si legge in un comunicato. «Il telaio è completo e stiamo finalizzando gli ultimi componenti. Abbiamo completato la prima serie di test in galleria del vento e abbiamo raggiunto già molti dei nostri obiettivi. Inizieremo a testare il nostro motore Pipo il mese prossimo e testeremo la nostra SCG 007 entro la fine di quest’anno».

Le dichiarazioni di Fillon e Glickenhaus

«Questo annuncio entusiasmante sottolinea il fascino della nostra nuova classe regina» ha detto Pierre Fillon, presidente dell’Automobile Club de l’Ouest. «Vorrei sottolineare i grandi risultati di Glickenhaus sia nella costruzione che nella promozione di questa macchina, oltre a ringraziare loro e i nostri costruttori per il loro contributo al campionato e alla fiducia riposta in noi per il futuro dell’endurance». «Fin da quando ascoltavo la 24 Ore di Le Mans alla radio da ragazzo sogno di costruire un’auto per correre a Le Mans. Sono così felice che ci stiamo avvicinando» ha concluso Jim Glickenhaus.

Copyright foto: SCG

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati