W Series | Cancellata la stagione 2020 per il Coronavirus, occhi puntati sul 2021

Si corre solo "virtualmente"

La W Series ha deciso di cancellare la stagione 2020 a seguito della pandemia di Coronavirus e ora è già al lavoro per il 2021.
W Series | Cancellata la stagione 2020 per il Coronavirus, occhi puntati sul 2021

A causa della crisi economica conseguente alla pandemia di Coronavirus, anche la W Series è costretta ad alzare bandiera bianca. Il campionato riservato esclusivamente alle quote rosa e che promuove le donne nel motorsport ha cancellato la stagione 2020, puntando tutto sul 2021.

La W Series cancella la stagione 2020, si punta al 2021

Una decisione non facile per i vertici del campionato, che avevano il calendario legato al DTM e alla Formula 1. Purtroppo, l’emergenza COVID-19 ha minato le fondamenta della W Series, che si è ritrovata con poche possibilità di scelta se non quello di rimandare tutto al prossimo anno. «Dopo il clamoroso successo della stagione d’esordi della W Series nel 2019, la nostra decisione di non organizzare gare in pista fino al 2021 non è stata presa alla leggera» ha detto Catherine Bond Muir, AD della W Series. «Tuttavia, stiamo già lavorando a un nuovo entusiasmante calendario per il 2021 e siamo felici di essere in grado di confermare che saremo presenti in un certo numero di Gran Premi di Formula 1 del prossimo anno, tra cui gli Stati Uniti ad Austin e il Messico». Questi due appuntamenti americani erano già previsti quest’anno come i round conclusivi, assieme ad altri sei weekend con il DTM che ha annunciato solo ieri il nuovo calendario.

Si continua virtualmente con la W Series Esports League

«Nel frattempo, quest’anno ci impegnano ad allenare le nostre protagoniste e intrattenere i nostri appassionati di tutto il mondo. A tal fine, stiamo progredendo con la nostra nuova ed innovativa W Series Esports League, che andrà in scena l’11 giugno. Il nostro management team – tra cui David Coulthard e Dave Ryan – continuerà a fornire alle nostre pilotesse preziosi consigli per la propria carriera».

Copyright foto: W Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati