ACO riapre le porte del circuito di Le Mans al pubblico e agli appassionati

Un lento ritorno alla normalità

Le Mans ha riaperto agli appassionati lo scorso lunedì e si prepara a tornare ad ospitare le normali attività in pista.
ACO riapre le porte del circuito di Le Mans al pubblico e agli appassionati

Automobile Club de l’Ouest ha finalmente riaperto le porte e i cancelli del Circuit de la Sarthe a partire da lunedì. La pista, che ospita la leggendaria 24 Ore di Le Mans, è quindi visitabile dagli appassionati, che possono accedere al museo, al circuito di kart, al Porsche Experience Center e alle lezioni di guida sicura.

Riaprono i cancelli del circuito di Le Mans

«Dal 1° giugno, i nostri clienti potranno visitare il museo che ripercorre la storia della 24 Ore di Le Mans e dell’automobilismo, sfogliare il nostro merchandise, godersi un pomeriggio sulla pista di kart, sperimentare la guida di una Porsche o di un prototipo, oppure guidare al meglio la propria auto» si legge in una nota diffusa da ACO qualche giorno fa. «Sono state prese tutte le misure necessarie per seguire le linee guida e le procedure governative che saranno chiaramente spiegate presso l’accoglienza. La salute e la sicurezza rimangono la nostra priorità assoluta». Si tratta di un ottimo segnale per la ripresa delle competizioni in pista, dato che ACO organizza tre campionati: il FIA World Endurance Championship, l’European Le Mans Series e la Le Mans Cup, ma rimane comunque ancora incerta la possibilità di vedere presto negli spalti gli appassionati durante le gare.

Dieci giorni di attesa per la 24 Ore di Le Mans virtuale

La 24 Ore di Le Mans, come ben sappiamo, è stata posticipata al 19-20 settembre e dovremmo ancora attendere diversi mesi. Nel frattempo, la versione virtuale in programma il 13-14 giugno prossimi sembra acquisire sempre più maggiori attenzioni da parte del pubblico: la griglia è composta da tanti specialisti delle gare di durata, da attuali piloti di Formula 1 e tanti altri protagonisti.

Copyright foto: Circuit de la Sarthe

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati