CIR

Campionati Italiani Rally, parte la stagione 2020: ecco i nuovi calendari per il CIR, CIWRC e CIRT

Presentati i nuovi calendari ACI Sport 2020

Dopo tanto lavoro per garantire la sicurezza e riuscire a predisporre date ed incastri, ACI Sport ha reso noto il nuovo calendario 2020 dei Campionati Italiani Rally
Campionati Italiani Rally, parte la stagione 2020: ecco i nuovi calendari per il CIR, CIWRC e CIRT

Dopo mesi di incertezze, in cui sembrava fatalmente compromessa la stagione dei nostri rally, oggi ACI Sport ha sciolto la riserva e svelato in streaming sui propri canali il calendario 2020 dei campionati titolati.

Come si è arrivati ai nuovi calendari rally 2020

Alla presenza dello stato maggiore federale (vale a dire il capo della Direzione per lo Sport Automobilistico di ACI Marco Ferrari, il Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano e il Presidente della Commissione Rally ACI Sport Daniele Settimo) si è messo finalmente un punto ad un periodo in cui lentamente ma inesorabilmente il motorsport italiano, rally compreso, si è messo al lavoro per ripartire una volta che le misure contenitive per il virus hanno incominciato ad allentarsi. Fissate le linee guida per rimettere in moto i test, successivamente si è passati a quelle relative alle gare, in modo tale che le competizioni potessero quindi partire (ricordiamo che tra un rinvio e l’altro quest’anno non è incominciata nessuna serie titolata rally nel nostro Paese) in totale sicurezza, in ossequio alle disposizioni governative; non sono mancate poi le riunioni tra vertici federali e portatori d’interesse, ovvero organizzatori, team, fornitori di pneumatici e così via, in modo da cesellare i calendari e cercare di incrociare sicurezza, date disponibili e sostenibilità economica.

Il nuovo CIR 2020: si parte dal Roma Capitale con doppia gara

Partiamo quindi dal Campionato Italiano Rally 2020, che tra tutti ha la priorità a livello gerarchico. La stagione sarebbe dovuto iniziare a marzo con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, poi rinviato a giugno, poi sine die; in seguito sono saltati Rally 1000 Miglia (spostato direttamente al 2021), Targa Florio e Rally Italia Sardegna, valido in primis per il WRC. Resisteva la seconda metà di stagione, a partire dal Rally di Roma Capitale previsto a fine luglio, con validità anche per l’ERC e dato da alcune voci come partenza ufficiale della stagione corrente (come prova anche il protocollo per il tracciamento di spettatori ed addetti ai lavori messo a punto per garantire la sicurezza dell’evento, ed anche il via alle iscrizioni a fine maggio). Così sarà: nel weekend del 26 luglio si terrà l’appuntamento organizzato da Motorsport Italia di Max Rendina, ma con il format della doppia gara con punteggio pieno per ciascuna (validità anche per la Coppa di Zona ed il CIR Junior). Si prosegue poi con il 23 agosto con il recupero del Rally Il Ciocco, validità anche per la CRZ, così come la Targa Florio (CRZ e CIR Junior) verrà ripresa il 13 settembre; slitta poi rispetto alle date originarie (25-26 settembre) il Rallye Sanremo, che si disputerà nel fine settimana del 4 ottobre (CRZ e Junior), ed infine questa stagione necessariamente ridotta si concluderà 25 ottobre con il Rally Due Valli (CRZ e Junior) ed il 22 novembre con il Tuscan Rewind (valido anche per il CIR Junior) con coefficiente ancora una volta da 1,5, previsto il 22 novembre. Questi ultimi due appuntamenti non hanno subito variazioni nel calendario, che manterrà sei round su otto inizialmente previsti (cinque su asfalto, uno – il Tuscan – su sterrato), sette risultati utili e due da scartare per il punteggio finale: saltano il già citato 1000 Miglia ed anche il Rally Italia Sardegna organizzato dalla stessa ACI Sport, e la cui situazione anche e soprattutto in ottica WRC resta incerta (se si recupererà entro quest’anno la validità quindi riguarderebbe nel caso solo il Mondiale Rally, e non più CIR e CIRT).

CIWRC 2020 con due gare in meno, entra il Due Valli

Per quanto riguarda il Campionato Italiano WRC, anche qui due gare sono state annullate per quest’anno, ovvero il Rally del Salento e del Friuli Venezia Giulia che richiederanno la titolarità anche per il 2021. Restano quindi quattro round, a partire dal 2 agosto con il Rally di Alba, proseguendo poi il 6 settembre il Rally di San Martino di Castrozza, l’11 ottobre con il Rallye Elba (che avrebbe dovuto aprire la stagione prima del coronavirus) ed infine il 25 ottobre con il Rally Due Valli, che condividerà anche il CIWRC assieme al CIR. Salta quindi anche il Rally della Marca. Tutte le prove rimaste saranno valide anche per la Coppa Rally di Zona, mentre il Due Valli avrà coefficiente maggiorato a 1,5.

CIRT 2020: a sorpresa entra il Crete Senesi e Valtiberina

Infine, il Campionato Italiano Rally Terra: anche in questo caso sopravvivono alla raffica di rinvii ed annullamenti quattro prove su sei pianificate, ed in questo caso ci sono alcune sorprese. Entra infatti nel programma del CIRT il Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, previsto il 9 agosto. Il 30 agosto sarà la volta del San Marino Rally (che slitta di circa un mese rispetto alla data iniziale), poi seguirà il 27 settembre il Rally Adriatico, che doveva disputarsi ad inizio maggio; infine si chiude il Tuscan Rewind, ovviamente nello stesso weekend della prova valida per il CIR.

Confermato poi per il 7 novembre il Trofeo ACI Como, finalissima nazionale della Coppa Rally di Zona; infine, giunge notizia che le iscrizioni a tutti i campionati saranno gratuite, vista l’eccezionalità della situazione che stiamo vivendo. Resta ora da mettere in pratica il nuovo corso delle competizioni rally, qualunque sia la loro titolarità, ai tempi del Covid-19.

CIR 2020, il nuovo calendario

26 luglio | Rally di Roma Capitale – Gara 1 e Gara 2 (CIR Junior)

23 agosto | Rally Il Ciocco e Valle del Serchio

13 settembre | 104 Targa Florio (CIR Junior)

4 ottobre | 67° Rallye Sanremo (CIR Junior)

25 ottobre | 38° Rally Due Valli (CIR Junior)

22 novembre | 11° Tuscan Rewind (coeff. 1,5) (CIR Junior)

CIWRC 2020, il nuovo calendario

2 agosto | 14° Rally Alba

6 settembre | 40° Rallye San Martino

11 ottobre | 53° Rallye Elba

25 ottobre | 38° Rally Due Valli (coeff. 1,5)

CIRT 2020, il nuovo calendario

9 agosto | 14° Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina

30 agosto | 48° San Marino Rally (CIR Junior)

27 settembre | Rally Adriatico e Rally Balcone delle Marche

22 novembre | Tuscan Rewind (coeff. 1,5)

Coppa Rally di Zona 2020, gli appuntamenti

I Zona

12 luglio | 33° Rally Lana (coeff. 1,5)

2 agosto | 14° Rally Alba (coeff. 1,5)

13 settembre | Rally Città di Tornio

4 ottobre | Rally del Rubinetto (coeff. 1,5)

II Zona

6 settembre | 36° Rally della Lanterna e Valle d’Aveto (coeff. 1,5)

4 ottobre | 67° Rallye Sanremo e Sanremo Leggenda (coeff. 1,5)

III Zona

6 settembre | 40° Rallye San Martino (coeff. 1,5)

25 ottobre | 38° Rally Due Valli (coeff. 1,5)

IV Zona

2 agosto | 17° Rally di Scorzè

11 ottobre | 5° Dolomiti Rally

V Zona

2 agosto | 3° Rally Salsomaggiore Terme (coeff 1,5)

30 agosto | San Marino Rally (coeff 1,5)

27 settembre | 27° Rally Adriatico e 14° Rally Balcone delle Marche (coeff. 1,5)

VI Zona

19 Luglio | 55° Rally Coppa Città di Lucca (coeff. 1,5)

23 agosto | 43° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (coeff. 1,5)

6 settembre | 41° Rally Città di Pistoia (coeff. 1,5)

11 ottobre | 53° Rallye Elba (coeff. 1,5)

VII Zona

26 luglio | 8° Rally Roma Capitale e Rally di Pico (coeff. 1,5)

6 settembre | 10° Rally Porta del Gargano

4 ottobre | 25 Rally del Molise (coeff. 1,5)

VIII Zona

9 agosto | 17° Rally del Tirreno (coeff. 1,5)

13 settembre | 104 Targa Florio Rally (coeff. 1,5)

11 ottobre | Rally Valle del Sosio (coeff. 1,5)

IX Zona

18 ottobre | 5° Rally Parco Geominerario della Sardegna

Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia 2020

7 novembre | Trofeo ACI Como

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati