WRX | Shane van Gisbergen vince l’evento virtuale di Yas Marina. Leclerc dodicesimo

I risultati della tappa eSports del World RX

Nella gara di Abu Dhabi del World RX Esports Invitational Series Shane van Gisbergen conquista il successo, mentre faticano piloti come Charles Leclerc o Esteban Guerrieri. Bene gli Hansen
WRX | Shane van Gisbergen vince l’evento virtuale di Yas Marina. Leclerc dodicesimo

Questo weekend si è corso il primo appuntamento del nuovo corso del World RX Esports Invitational Series, campionato virtuale di rallycross che nel round di Abu Dhabi si è diviso tra piloti pro e sim racer.

La cronaca della gara virtuale del WRX ad Abu Dhabi

Tra i primi c’erano venti rappresentanti da diversi mondi del motorsport, quindi non solo della disciplina come i fratelli Timmy (già campione WRX 2019) e Kevin Hansen, tra gli altri iscritti. A spuntarla però nella gara virtuale di Yas Marina (sulla piattaforma di DiRT Rally 2.0) è stato Shane van Gisbergen, già trionfatore nel campionato Supercars del 2016, capace di far man bassa di prime posizioni nei quattro turni di qualifica a bordo della Peugeot 208 WRX. Nell’iniziativa nata dal Campionato WRX FIA con la collaborazione di Motorsport Games e degli sviluppatori Codemasters il neozelandese è stato assoluto protagonista sul circuito mediorientale da 1,2 km.

In semifinale però van Gisbergen se l’è vista brutta scivolando al quinto posto nel primo turno, vinto da Tom Blomqvist e in cui c’è stata la spettacolare uscita di scena del giamaicano Fraser McConnell, che guidava in testa. Nel secondo turno la spunta invece Kevin Hansen davanti a Henrik Krogstad, il quale conduce una lotta all’ultimo sangue con Rokas Baciuška: il norvegese si piazza davanti a “Fail Race” (pseudonimo dietro il quale si cela Alex Day). In una finale tutta contatti e testacoda van Gisbergen domina la manche davanti a Timmy Hansen e a Krogstad. Blomqvist si ferma al quarto posto, mentre l’altro Hansen, Kevin, si classifica quinto. 

Gli eliminati eccellenti, c’è anche Charles Leclerc

Non bene per gli altri nomi grossi presenti al World RX Esports Invitational Series di Abu Dhabi: eliminati per le semifinali Andreas Bakkerud, Timo Scheider, Esteban Guerrieri, Tessa Whittock, Scott Pye ed anche Charles Leclerc: il ferrarista sbaglia nelle qualifiche tagliando una curva e finendo pure coinvolto in un incidente. Già alle prese con una penalità, il pilota di F1 subisce nell’ordine pure un testacoda nella Q2 ed un cappottamento nella Q3; tuttavia il monegasco conquista un primo posto nella Q4. Leclerc comunque si ferma al dodicesimo posto della classifica generale nel suo debutto (virtuale) nel mondo rallycross.

Shane Van Gisbergen ha commentato così il suo successo sulla pista di Yas Marina: «È stato molto divertente gareggiare con tutti quei ragazzi. C’erano un sacco di miei amici dal mondo racing ma nella nostra chat abbiamo avuto anche i fratelli Hansen e correre con loro, ottenere consigli su come gestire i joker lap e cose del genere, è stato fantastico. Siamo stati tutti abbastanza veloci e abbiamo avuto delle manche fantastiche e correre anche con Charles Leclerc è stato davvero bello. È stato così divertente farne parte, sto migliorando e spero di poter tornare per le prossime gare se il programma lo consente e se mi divertirò ancora», conclude Van Gisbergen. 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati