CIR

Ecco i montepremi dei Campionati Rally ACI Sport per il 2020

I montepremi alla luce della crisi economica

Pur in una situazione di crisi economica dopo lo stop delle competizioni per via del virus, i Campionati Rally ACI Sport verranno incontro alle esigenze di chi deciderà di partecipare alle gare
Ecco i montepremi dei Campionati Rally ACI Sport per il 2020

Probabilmente a fine luglio partirà la tanto rinviata stagione delle nostre competizioni rallistiche, a cominciare dal Campionato Italiano Rally con la tappa del Roma Capitale. Se così sarà, è lecito presupporre che la crisi economica che ha investito interi settori possa influenzare anche il budget a disposizione dei montepremi di gara.

I montepremi del 2020 confermati

Ed invece non sarà così, perché ACI Sport ha deciso di confermare in toto anche per la stagione corrente i premi in denaro messi a disposizione per le varie serie titolate, ovvero CIR e categorie annesse, CIR Junior, Campionato Terra e WRC nonché finalissima dell’ACI Sport Rally Cup. Spiega infatti Daniele Settimo, Presidente della Commissione Rally: «Siamo vicini a tutte le componenti del nostro settore, con le quali abbiamo rafforzato la nostra collaborazione in questo drammatico periodo. Ci è sembrato naturale quindi confermare i montepremi per supportare nel migliore dei modi chi deciderà nonostante la crisi di essere presente a via della nuova stagione». Come stabilito nelle riunioni che in questo periodo si stanno susseguendo tra quadri federali ed addetti ai lavori, dai team agli organizzatori, entrerà a regime anche una nuova classifica che possa dare visibilità e ripagare una realtà importante per i rally, quale è quella dei team preparatori delle vetture. «Abbiamo anche pensato di istituire una classifica particolare speciale per i Preparatori – afferma Settimo – forse la categoria del mondo delle corse più esposta agli effetti della crisi». 

Al di là dei premi in denaro, qualora in palio ci sia anche il rinnovo della licenza gratuita, questo verrà assegnato anche al navigatore nel caso in cui sia sempre stato al fianco del proprio pilota per tutta la stagione. Altre spigolature: l’assegno per i vincitori del CIR Junior servirà a supportare il giovane equipaggio «in un programma nazionale o internazionale che verrà valutato dalla Federazione fino al massimo della somma complessiva», chi primeggia nel CIR Asfalto potrà iscriversi gratuitamente alla stagione successiva, mentre al montepremi della Finale ACI Sport Rally Cup del Trofeo ACI Como si potranno aggiungere eventualmente «i premi messi in palio da Case e Costruttori di pneumatici che sono in via di definizione», come riporta il comunicato ACI Sport.

I montepremi totali dei campionati ACI Sport 2020

Campionato Italiano Rally Junior: € 75.000,00

Campionato Italiano WRC: € 15.000,00

Campionato Italiano Rally Terra: € 15.000,00

Campionato Italiano Rally Asfalto: € 35.000,00

Campionato Italiano Rally Asfalto Due Ruote Motrici: € 35.000,00 

Campionato Italiano Rally: € 15.000,00  

Finale ACI Sport Rally Cup Italia: 150.000 €

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati