Formula E | Race at Home Challenge, Berlino: Rowland contiene Vandoorne

Wehrlein ancora in cima alla generale

Oliver Rowland è il vincitore del quinto appuntamento della Race at Home Challenge della Formula E, disputatosi sul tracciato di Berlino.
Formula E | Race at Home Challenge, Berlino: Rowland contiene Vandoorne

Una gara emozionante quella che ha vissuto la Formula E nel quinto appuntamento della Race at Home Challenge. Sul tracciato di Berlino, Oliver Rowland è riuscito a contenere fino alla bandiera scacchi il poleman Stoffel Vandoorne.

Il resoconto della gara: Rowland sfrutta l’occasione e vince

Il belga era riuscito a conquistare la pole position durante le qualifiche, dimostrando di essere ben allenato sui simulatori – ricordiamo che utilizzava rFactor fin dai tempi della World Series by Renault 3.5, quindi ben otto anni fa. L’alfiere di Mercedes era poi scattato bene allo start, ma alla prima un Daniel Abt in giornata lo aveva sopravanzato dopo poche curve e ha cercato di tenersi dietro il rivale. Al 7° giro, dopo essere ritornato 2°, Abt ha frenato molto in ritardo, portando largo Vandoorne ma lasciando sfilare Rowland, che è subito fuggito in testa. Vandoorne si è poi liberato di Abt e si è lanciato all’inseguimento, ma il driver di Nissan e.dams ha chiuso correttamente ogni varco, gestendo bene sia le traiettorie che le frenate. Risultato meritato per il britannico, che ha approfittato del momento giusto per vincere. Una beffa per Vandoorne, che comunque è in lizza per il campionato.

La situazione in classifica

A proposito della classifica generale: Pascal Wehrlein, giunto 4° con Mahindra, è ancora in cima con ben 82 punti, inseguito proprio da Vandoorne a 78. Scende di una posizione Maximilian Günther, a quota 71 dopo essersi classificato solamente 7°; il pilota BMW non sempre essere più il dominatore dei primi due round (e della gara-test) e sta perdendo lo slancio. Tornando sulla corsa di Berlino, Edoardo Mortara (Venturi) è 5°, seguito da Nico Muller (GEOX Dragon). Completano la top-10 André Lotterer (Porsche), António Félix da Costa (DS Techeetah) e Mitch Evans (Jaguar).

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati