Valtteri Bottas torna a provare una vettura rally: prima volta con la Skoda Fabia R5

Debutto sulla Fabia R5 per Bottas

Questa settimana Valtteri Bottas si è concesso una nuova uscita (sulle strade di casa) con una vettura rally, la Skoda Fabia R5 che ha provato per la prima volta
Valtteri Bottas torna a provare una vettura rally: prima volta con la Skoda Fabia R5

Nell’attesa di poter ripartire con una stagione 2020 della Formula 1 che si prospetta molto serrata e concentrata, Valtteri Bottas prosegue la sua corrispondenza di amorosi sensi con il mondo rally.

Le esperienze di Bottas con i rally

Inevitabile che un finlandese si avvicini ad una disciplina che nelle sue terre è estremamente popolare: un approccio iniziato lo scorso anno con la partecipazione all’Arctic Lapland Rally, con un ottimo quinto posto assoluto a bordo della Ford Fiesta WRC, seguito poi nella stessa stagione dalla sua prima vittoria nella disciplina (sebbene disputata sulla pista del Paul Ricard in Francia) al Rallycircuit Cote d’Azur, questa volta sulla Citroen DS3 WRC. In estate ci fu anche il ritorno sulla Ford Fiesta WRC per dei test più o meno segreti sugli asfalti tedeschi, mentre quest’anno il bis all’Arctic, questa volta sulla DS3 WRC e con un nono posto assoluto a coronare la gara del finnico.

Debutto sulla Skoda Fabia R5

Durante questa settimana, approfittando del momento di stasi dalla F1, Bottas è tornato su una vettura da rally sugli sterrati di casa, diversa però dalle precedenti: parliamo della Skoda Fabia R5, portata tra l’altro al successo dal suo connazionale Kalle Rovanpera nel WRC2 Pro dello scorso anno. Messa su strada e preparata dal team locale Printsport, la vettura pare abbia dato qualche soddisfazione al pilota Mercedes, che sui social ha pubblicato le foto del suo test con l’eloquente didascalia «I believe I can fly». D’altronde, lo stesso Bottas ha confessato in alcune occasioni di tenere in seria considerazione la disciplina: «Il rally è davvero divertente e voglio continuare con i miei progressi. Non so ancora quale potrebbe essere il prossimo evento, ma spero che arrivi presto».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati