W Series | Si attende la Formula 1 per confermare le gare in America

Incertezza nella trasferta

La W Series deve attendere le decisioni della Formula 1 per poter confermare la doppia trasferta americana del 2020.
W Series | Si attende la Formula 1 per confermare le gare in America

La W Series ha in calendario due gare in America per la stagione 2020, al fianco della Formula 1. La serie tutta al femminile sta attendendo le decisioni del Circus per poter organizzare il proprio calendario e le trasferte negli Stati Uniti d’America e in Messico.

La W Series nelle mani della Formula 1

La pandemia di Coronavirus ha costretto tutti i campionati a cancellare i propri programmi e a studiare dei nuovi calendari, che coinvolgono soprattutto l’ultima parte dell’anno. I problemi sono rivolti soprattutto alle categorie di supporto come la W Series, che dipendono tutte dai campionati principali. Se per buona parte sarà al fianco del DTM in Europa, c’è molta più incertezza per le due tappe americane. «Abbiamo sicuramente molta flessibilità, ma non so quanto possa essere grande» ha detto Catherine Bond Muir, CEO della serie, a RACER. «Stiamo osservando i continui cambiamenti del calendario. Dalla Formula 1, ci sono stati annunciati recenti di 15-18 gare da una parte e poi, la scorsa settimana, Chase Carey [boss di Liberty Media, proprietaria della F.1 ndr] ha detto che potrebbero non aver luogo – per ragioni molto ovvie. Il mondo dell’automobilismo è ancora in sospeso».

DTM e Formula 1: i dubbi della W Series

Sempre la Bond Muir ha detto che non è semplice evitare accavallarsi del DTM alla Formula 1, soprattutto perché la W Series ha bisogno di molto più tempo della F.1 per spostarsi dell’Europa agli Stati Uniti. «Ovviamente dobbiamo avere date sensate. Non possiamo correre in Europa e poi correre negli States due settimane dopo. Dobbiamo spedire tutto via mare e non abbiamo il budget per finanziare un [Boeing] 747».

Copyright foto: W Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati