FIA F2 | Virtual Racing, Barcellona: Zhou tampona e vince, Gara 2 a Nato

Leclerc beffato

Con una mossa non certo pulita, Guanyu Zhou ha ottenuto la vittoria in Gara 1 nel campionato virtuale della Formula 2. Norman Nato vince invece la Sprint Race.
FIA F2 | Virtual Racing, Barcellona: Zhou tampona e vince, Gara 2 a Nato

Una vittoria controversa quella ottenuta da Guanyu Zhou nel secondo appuntamento della Virtual Racing della Formula 2. Il pilota cinese vince in Gara 1 grazie a una tamponata su Arthur Leclerc, mentre Norman Nato s’è preso Gara 2.

Il resoconto di Gara 1: Zhou vs Leclerc

Leclerc, dopo l’en-plein conquistato nel primo round in Bahrain, era scattato di nuovo dalla pole position, mentre dietro Nato era in lotta con Zhou per il 2° posto. Il francese, che corre nel FIA World Endurance Championship con Rebellion, non è riuscito a contenere l’avversario cinese, lanciatosi poi all’inseguimento del monegasco. Al 6° giro, dopo un continuo scambio di leadership, Zhou ha tamponato l’alfiere di Prema in uscita de La Caixa, liberandosi quindi di lui in un sol boccone. Il gioco ha poi assegnato tre secondi di penalità a Zhou che, dalla sua parte, aveva comunque un ragguardevole vantaggio su Oliver Rowland (DAMS), giunto 2°. Nel frattempo, Leclerc è riuscito a risalire fino in seconda piazza ma, all’ultimo giro, è stato costretto al ritiro per un problema di connessione. Lirim Zendeli (Trident) ha colto il gradino più basso del podio, seguito da Nato, Felipe Drugovich (MP Motorsport), Jack Aitken (Campos), Louis Deletraz (Charouz), Théo Pourchaire (ART Grand Prix), Olli Caldwell (Trident) e Sebastian Montoya (Prema).

Il resoconto di Gara 2: Nato all’ultimo

Con la griglia invertita e con soli cinque giri a disposizione, è stato Nato a imporsi davanti a tutti anche grazie a un bel sorpasso su Deletraz. Aitken è riuscito a resistere invece su Zhou, che può comunque essere felice per essersi portato a casa il 4° posto e un buon bottino utile per la classifica generale. Leclerc ha fatto i salti mortali partendo ultimo, risalendo fino al 5° posto. A seguire troviamo Rowland, Drugovich, Montoya, Callum Ilott con UNI-Virtuosi e Nobuharu Matsushita con MP.

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati