WTCR | Esports Series: Lohner e Baldi al successo nel terzo round di Ningbo

Guerrieri sfiora la vittoria

Moritz Löhner e di Gergo Baldi sono i due vincitori della tappa cinese della Esports WTCR Series, con Esteban Guerrieri che ha sfiorato il successo in Gara 2.
WTCR | Esports Series: Lohner e Baldi al successo nel terzo round di Ningbo

Altre due gare entusiasmanti quelle viste ieri nel terzo appuntamento della Esports WTCR Series, andato in scena a Ningbo. Le vittorie sono andate nelle mani di Moritz Löhner e di Gergo Baldi, con Esteban Guerrieri che ha sfiorato il successo in Gara 2.

Il resoconto di Gara 1

Moritz Löhner ha centrato il primo successo dopo un incredibile scambio al vertice con il suo compagno Kuba Brzezinski. Dopo aver firmato la pole per soli 0″025, il pilota della Williams Esports ha tenuto la vetta, seguito da Brzezinski che, poco dopo, lo ha superato. Nonostante le pressIoni di Bence Bánki, Löhner non ha mollato la piazza d’onore continuando ad inseguire Brzezinski: nell’ultimo giro lo ha sopravanzato, ma il rivale gli ha risposto poco dopo, arrivando però lungo al tornantino e aprendogli il varco che ha consentito a Löhner di vincere. Bánki completa il podio davanti a Nikodem Wisniewski e Gergo Baldi, con Dávid Nagy 5°. Esteban Guerrieri si era qualificato quinto, ma è scivolato indietro dopo un errore in frenata. Lo spagnolo Néstor Garcia termina decimo e si prende la pole di Gara 2 invertita affiancato dal rientrante Juan Manuel Gomez.

Il resoconto di Gara 2

Néstor Garcia scatta bene dalla pole position dovuto alla griglia invertita in Gara 2, ma Esteban Guerrieri lo tocca alla curva 1 mandandolo largo, poi lo spagnolo recupera e ritrova la leadership. Intanto Gomez viene colpito da Adam Pinczes riuscendo ad evitare di coinvolgere anche Guerrieri. Kuba Brzezinski viene tamponato da Bánki al tornantino già al primo giro e si tira dietro anche Pinczes andando largo. Guerrieri riesce nell’intento di sopravanzare Garcia, emulato poi da Baldi. Gli ultimi 12′ sono di fuoco, con Guerrieri che resiste proprio a Baldi. Arriva poi la toccata al tornantino: Baldi lo manda largo e si apre il varco per il sorpasso decisivo. Sul podio sale anche Nikodem Wisniewski, poi abbiamo Moritz Löhner, Kuba Brzezinski e Dávid Nagy dietro. Mikel Azcona termina 10° con la sua CUPRA TCR.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati