Ancora una doppietta per BMW con Spengler ed Eng al Nurburgring virtuale

Duello intenso fino all'ultimo

Bruno Spengler e Philipp Eng hanno ottenuto un'altra doppietta per BMW nella Digital Nurburgring Endurance Series.
Ancora una doppietta per BMW con Spengler ed Eng al Nurburgring virtuale

Non solo Formula E e IMSA: BMW ha dominato ancora una volta anche nella Digital Nürburgring Endurance Series powered by VCO. Bruno Spengler e Philipp Eng hanno ottenuto una doppietta nella 3 Ore del Nordschleife, quarto appuntamento stagionale.

Una battaglia serrata fino all’ultimo metro

Dopo tre turbolente ore di gara, piene di azione emozionante e una serie imprevedibile di eventi, gli ultimi chilometri si sono rivelati spettacolari. Con la fine della gara in vista, si trovava in testa la BMW Z4 GT3 #189 della BS+COMPETITION, che era uscita vittoriosa dalla gara iRacing di 24 ore sullo stesso circuito una settimana prima. In quella vettura, i compiti di guida erano condivisi da Eng e dai suoi compagni di squadra Alexander Voß e Laurin Heinrich, tuttavia la BMW Z4 GT3 n.107, guidata per il Team BMW Bank dai loro compagni di squadra Spengler, Nils Koch e Kay Kaschube, era spuntato fuori proprio alla fine; La #107 ha quindi preso il comando. Dopo un intenso ruota a ruota, la vittoria è andata a Spengler e al Team BMW Bank, con il secondo posto ottenuto da Eng e BS+COMPETITION. «È stata una giornata folle» ha detto Spengler. «La gara sul Nordschleife è stata davvero fantastica. Sono partito dall’ottavo posto e sono riuscito a salire fino al quinto. I miei compagni di squadra, Nils e Kay, hanno fatto un mega lavoro e siamo riusciti a ottenere la vittoria».

Gli altri equipaggi BMW in gara

Un totale di otto BMW Z4 GT3 hanno partecipato alla quarta gara della DNLS powered by VCO. Gli altri piloti BMW in gara erano Martin Tomczyk, Jens Klingmann e Jesse Krohn, nonché il BMW Junior Team con Max Hesse, Dan Harper e Neil Verhagen. Tomczyk e Klingmann hanno condiviso per la prima volta la guida in un’auto dal team BMW H&R Green Hell con Robby Foley.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati