Formula E | Primi punti per Porsche e Jani nella Race at Home Challenge

Lotterer veloce ma eliminato

Neel Jani conquista un ottimo 4° posto per Porsche nella Race at Home Challenge della Formula E, dopo aver visto André Lotterer scattare 2°.
Formula E | Primi punti per Porsche e Jani nella Race at Home Challenge

Porsche è riuscita a centrare la zona punti nel secondo appuntamento della Race at Home Challenge della Formula E. Neel Jani ha centrato un ottimo 4° posto dopo essere scattato dall’11° posto, mentre André Lotterer è stato eliminato.

Porsche a punti grazie a Jani

Lo svizzero si era stabilito a metà gruppo durante le qualifiche, ma in una gara ricca di imprevisti e di errori ha potuto risalire di ben sette posizioni, riuscendo a portare la Porsche 99X Electric in quarta posizione. La “Electric Docks”, pista creata ad hoc per la serie, è stata invece fatale per il suo compagno di squadra che, in realtà, partiva dalla seconda piazza e al fianco di Stoffel Vandoorne. Il francese ha invece commesso un errore nella prima chicane durante il 3° giro, finendo in testacoda e venendo poi eliminato dato che occupava il 17° posto. Nella Challenge Grid, Simona de Silvestro ha recuperato dal fondo fino a raggiungere la 12esima posizione. «Sono molto contento del 4° posto e di questi primi punti» ha detto Jani. «Sono partito bene dall’undicesima posizione e sono riuscito a salire di qualche posto. Il mio ritmo è stato promettente e mi sono concentrato a correre una gara senza errori. Le qualifiche non sono state buone, il mio giro poteva essere migliore. Mi concentrerò di più per la prossima gara».

Lotterer veloce ma falloso

«Le qualifiche sono andate davvero bene» ha invece dichiarato Lotterer. «Sono stato contento del terzo tempo più veloce. Ho iniziato bene la gara e sono salito al 2° posto ma, sfortunatamente, ho fatto un errore alla prima curva e sono sceso in fondo. È un peccato perché un podio sarebbe stato possibile. Il sim-racing può essere tanto duro quanto le gare reali, ma avevamo comunque buone performance e siamo sulla buona strada».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati