Formula E | Guenther e BMW ancora imbattuti nella Race at Home Challenge

Sims fuori dalla top-10

Maximilian Günther e BMW i Andretti Motorsport vincono ancora nella Race at Home Challenge della Formula E.
Formula E | Guenther e BMW ancora imbattuti nella Race at Home Challenge

Altra vittoria per Maximilian Günther e BMW i Andretti Motorsport nella Race at Home Challenge della Formula E. Nel secondo round del campionato virtuale, il tedesco ha letteralmente dominato la scena ed è ora in cima alla classifica generale.

BMW vince con Guenther, Siggy a podio tra i sim-driver

Günther ha iniziato la gara dal secondo posto, ha evitato le numerose collisioni nella prima stretta chicane e ha impiegato poco tempo a prendere il comando. Il primo posto è stato minacciato quando Pascal Wehrlein ha colmato il divario e ha iniziato a esercitare pressione sul leader. Tuttavia, Wehrlein ha quindi commesso un errore, che ha permesso a Günther di ottenere la sua seconda vittoria della stagione senza alcuna seria minaccia negli ultimi giri. Alexander Sims ha di nuovo fatto buoni progressi dal 17° posto in griglia fino a lottare per entrare nella top ten. Un incidente lo ha poi visto perdere posizioni, e alla fine è tornato a casa con il 14° posto. Nella Challenge Race, il pilota del Team Redline Kevin Siggy è arrivato 2°: questo è bastato per vedere lo sloveno salire in vetta alla classifica generale con 34 punti.

Le dichiarazioni dei piloti

«Sono molto felice di aver vinto anche questa gara» ha detto Günther. «Le prime due curve sono state piuttosto caotiche in quanto ci sono stati molti contatti. Fortunatamente ne sono uscito illeso e sono riuscito a prendere il comando dopo la terza curva. Da allora in poi, mi sono concentrato sul non commettere errori e ottenere la vittoria. Non è stato per niente facile, dato che sarebbe stato molto facile fare errori su questo nuovo circuito. Per quanto ne so, questo deve essere successo ad alcuni dei miei avversari. Sono contento del grande vantaggio di 50 punti dopo due gare».

«La mia gara è andata bene» ha affermato Sims. «Sono stato in grado di impostare gli stessi tempi sul giro delle qualifiche. Questo è il mio punto di riferimento, poiché ho ancora un’esperienza molto ridotta con il simulatore e non sono particolarmente veloce, soprattutto rispetto al mio fantastico compagno di squadra Maximilian Günther. Sono felice che sia sotto i riflettori nelle sim-racing – congratulazioni per un’altra vittoria! Mi sto divertendo moltissimo e non vedo l’ora che arrivino le prossime gare».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati