DTM | Rast e l’addio di Audi: “Lo scenario peggiore per un pilota”

Parla il campione in carica

René Rast ha ancora difficoltà a digerire la notizia dell'uscita di Audi dal DTM alla fine di quest'anno.
DTM | Rast e l’addio di Audi: “Lo scenario peggiore per un pilota”

Dopo l’annunciata uscita di Audi dal DTM comunicata due giorni fa, sono state tante le reazioni dei piloti: René Rast, attuale campione in carica con la Casa degli Anelli, ha definito tale scelta come “scenario peggiore” per il campionato.

Rast parla ai fan su Twitch

La mossa di Audi ha spiazzato i piloti e le squadre ad esse collegate nel DTM, che ora si ritrovano senza un futuro certo nel panorama sportivo. Rast ha ammesso di aver ricevuto la notizia solamente poco prima dell’annuncio ufficiale, ammettendo che comunque è ancora difficile da digerire. «Un giorno come oggi è lo scenario peggiore per un pilota di corse», ha detto sul suo canale Twitch, visibilmente scosso. «Continuerò a correre, ci credo fermamente. In quale modo vedremo. Non è stata una sorpresa per noi. Naturalmente ci sono state molte discussioni e con la crisi del Coronavirus era prevedibile che potesse accadere qualcosa del genere. Ma anche se lo sapevo già, ora che è avvenuto è difficile da digerire. Ricordo ancora quando ho ricevuto una telefonata la mattina del mio compleanno nel 2016 che il progetto LMP1 stava per concludersi».

Rast: “Tanti anni nel DTM”

«Il ritiro dal DTM ha un grande impatto per me perché ha sempre fatto parte della mia vita» ha aggiunto. «Ho trascorso molti anni nel DTM, non solo correndoci ma anche vivendo nel paddock: è successo 17 anni fa [ai tempi dell’ADAC Formula BMW, serie di supporto ndr] e da quel momento ho sempre sognato di partecipare al campionato. Mi sarebbe piaciuto vincere ancora altri titoli, per me rimane una serie che, al fianco della Formula 1, è la migliore in termini di piloti».

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati