Formula E | Rowland centra la zona punti con Nissan e.dams nella Race at Home Challenge

Buemi in difficoltà

Oliver Rowland conquista un 6° posto per Nissan e.dams nella prima prova della Race at Home Challenge della Formula E.
Formula E | Rowland centra la zona punti con Nissan e.dams nella Race at Home Challenge

Bicchiere mezzo pieno per Nissan e.dams nel primo appuntamento della Race at Home Challenge della Formula E. Sul tracciato virtuale di Hong Kong, Oliver Rowland ha chiuso positivamente in sesta posizione, mentre Sébastien Buemi solamente 18°

I risultati ottenuti da Nissan e.dams

A seguito della temporanea sospensione del campionato di Formula E, Nissan e.dams partecipa alla gara in diretta di e-sport di nove settimane con tutti i team e i piloti dell’ABB FIA Formula E Championship e una selezione dei migliori sim-driver. La competizione permette di raccogliere fondi per contribuire all’appello globale dell’UNICEF contro il coronavirus. Nella manche dedicata ai professionisti della Formula E hanno gareggiato Rowland e Buemi, che si sono qualificati rispettivamente al 5° e 23° posto. Dopo 15 giri di gara, Rowland ha tagliato il traguardo al 6° posto, grazie a un sorpasso dinamico nell’ultimo giro che gli ha permesso di guadagnare otto punti. Avendo ricevuto il kit di simulazione in ritardo rispetto ai colleghi e non avendo potuto partecipare alla sessione di prove, Buemi ha accumulato molta esperienza nella sua rimonta fino al 18° posto. Nella corsa dedicata ai sim-driver, l’ambasciatore di Nissan e.dams è stato Marc Gassner, vincitore di Nissan GT Academy ed ex atleta NISMO, affiancato da Jan von Der Heyde. Durante le qualifiche Der Heyde e Gassner hanno ottenuto rispettivamente il 9° e il 17° posto, concludendo poi 7° e 12°.

Le parole dei piloti dopo la gara

Rowland ha detto: «È stata una gara interessante. Ho avuto molti inconvenienti dopo la partenza e ho commesso qualche errore nella prima e nella seconda curva. Ad ogni modo sono riuscito a risalire in sesta posizione. Dobbiamo impegnarci ancora se vogliamo tenere testa ai piloti più veloci, ma è stato davvero divertente e non vedo l’ora di partecipare alla prossima gara». Buemi ha aggiunto: «Oggi ho concluso la gara al 18° posto: un risultato non proprio esaltante per iniziare una nuova competizione, ma conto di migliorare. È stata un’esperienza divertente e per i primi giri ho cercato più che altro di evitare qualsiasi rischio. Ho subito dei danni alla vettura e ovviamente me li sono trascinati fino alla fine. Mi eserciterò il più possibile per mettere a segno una performance migliore la prossima settimana».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati