Formula E | Gara da dimenticare per Porsche a Hong Kong, trionfante tra i sim-driver

Arriva un successo nella manche dei piloti virtuali

Porsche conclude solamente 12esima con Jani il primo round virtuale della Formula E, ma conquista la vittoria nella manche dei sim-driver.
Formula E | Gara da dimenticare per Porsche a Hong Kong, trionfante tra i sim-driver

Non è stato certo un primo appuntamento facile per Porsche nella Race at Home Challenge della Formula E che si è disputato in questo ultimo weekend a Hong Kong. Il Marchio tedesco ha concluso solamente 12° con Neel Jani.

Jani fermato sia in qualifica che in gara

Porsche ha dovuto affrontare una gara tutta in salita con i propri piloti: Jani scattava dall’11° posto e, a causa di diversi contatti iniziali, non è riuscito ad andare oltre il 12° posto nonostante il buon ritmo mostrato. «In qualifica ero in lizza per un buon giro, prima che António Félix da Costa si mettesse davanti a me costringendomi a sterzare» ha sottolineato lo svizzero. «È stato un peccato perché mi è costato molto tempo. Sfortunatamente, sono stato colpito diverse volte nel primo giro della gara, e questo non solo ha danneggiato la mia auto ma mi ha anche costretto a cedere alcune posizioni. In seguito sono stato in grado di risalire ma, in particolare, lo sterzo danneggiato mi ha causato dei problemi. Un peccato, penso che con il mio ritmo avrei potuto finire in una posizione molto migliore».

Lotterer costretto al ritiro

Non è andata meglio ad André Lotterer, ritiratosi al 3° giro quando scattava dalla nona piazza. «Le qualifiche non sono andate bene come nella gara-test di Monaco dello scorso sabato» ha detto il francese. «Ho iniziato la gara dal nono posto in griglia e, alla partenza, sono stato in grado di evitare la mischia. Sfortunatamente, dei problemi tecnici con il simulatore mi hanno costretto al ritiro. È un peccato, anche perché ho passato molto tempo a esercitarmi negli ultimi giorni».

Vittoria tra i sim-driver con Rogers

Molto meglio è andata nella gara riservata ai sim-driver: Joshua Rogers ha festeggiato il suo primo successo stagionale. L’attuale campione della Porsche TAG Heuer eSports Supercup era partito 5°, risalendo fino al 2° posto prima di conquistare la leadership al penultimo giro. Sfortunato Mike Channell, ritiratosi dalla corsa.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati