DTM | Assen confermata a settembre ma vuole la gara aperta al pubblico

La conferma dei promoter

Assen conferma il DTM a settembre ma desidera organizzare la gara aperta al pubblico (se possibile).
DTM | Assen confermata a settembre ma vuole la gara aperta al pubblico

Assen conferma il DTM e punta a ospitare il campionato turismo tedesco a settembre, aprendo le porte degli spalti al pubblico. Lee van Dam, organizzatore dell’evento nederlandese attraverso la sua LDP International, ha parlato degli obiettivi fissati.

Il dubbio sulle porte chiuse al pubblico

A causa della pandemia di Coronavirus, il calendario DTM ha visto qualche defezione molto importante e, anzi, rischia di correre qualche appuntamento a porte chiuse specialmente dopo le norme emanate dai Governi di Belgio e Germania che vieterebbero ogni grande evento fino a fine agosto. Se Gerhard Berger ha recentemente aperto una possibilità di scendere in pista senza spettatori, dall’altra Assen è pronta ad accogliere gli appassionati per il weekend del 5-6 settembre. «Fortunatamente abbiamo ancora il DTM il 6 settembre, speriamo di poter correre» ha dichiarato van Dam a GPUpdate.net e, parlando di un possibile rinnovo del divieto per gli eventi anche nei Paesi Bassi, conferma che la data non verrà spostata: «Per il momento, il DTM rimarrà semplicemente in quella data. Naturalmente ci sono sempre possibilità di correre senza il pubblico, ma il DTM è molto importante per Assen e speriamo di farlo a porte aperte».

Assen si correrà comunque a settembre

Assen potrebbe diventare il round di apertura della stagione visti i dubbi che girano su giugno, luglio e agosto: «Andrebbe bene per noi. Da una parte preferiresti di no perché guardi il campionato nel suo insieme, ma sarebbe certamente meglio correre prima. Potrebbe anche essere che il DTM organizzi già delle gare prima di allora a porte chiuse, ma nemmeno io lo so. Supponiamo anche che Assen possa diventare la prima gara aperta al pubblico».

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati