Formula E | Nissan e.dams centra la top-10 nella gara-test di Monaco

Pronta per il primo round a Hong Kong

Nissan e.dams sarà al via della gara virtuale di Hong Kong della Formula E, dopo aver colto un ottimo risultato a Monaco.
Formula E | Nissan e.dams centra la top-10 nella gara-test di Monaco

Nissan e.dams è pronta a dire la sua nel primo appuntamento a Hong Kong della Race at Home, la competizione virtuale creata dalla Formula E in questo periodo di quarantena. Nella gara-test di sabato scorso a Monaco, la squadra franco-giapponese ha chiuso nelle prime dieci posizioni.

Il resoconto della gara-test di Monaco

Sul tracciato di Monte Carlo, in rappresentanza del team Nissan e.dams, hanno gareggiato sulla Driver Grid dedicata ai professionisti della Formula E il pilota Oliver Rowland e il sim-racer (ma ormai con pianta stabile nella “realtà”) Jann Mardenborough. Per questa prima sessione di test, Mardenborough ha sostituito Sébastien Buemi, che si unirà alla competizione virtuale in occasione della prima gara. Sulla Challenge Grid, gli ambasciatori di Nissan e.dams sono stati i due vincitori di Nissan GT Academy Ricardo Sánchez, 30 anni, vincitore internazionale della GT Academy 2014, e Marc Gassner 29 anni, vincitore tedesco sempre del 2014. Il primo evento di Monaco sono state le qualifiche per i piloti della Challenge Grid, con la conquista del 2° posto sulla griglia di partenza da parte di Gassner. Il teutonico è poi salito sul podio, concludendo la gara in terza posizione. Per Sánchez, alle prese con rFactor 2 per la prima volta, la giornata è stata piuttosto impegnativa, sia in fase di qualifica che in gara. Il programma è proseguito poi con i piloti reali: Rowland e Mardenborough si sono aggiudicati rispettivamente la settima e l’undicesima posizione sulla griglia di partenza. Dopo un intenso quarto d’ora di gara, Rowland è avanzato in sesta posizione e Mardenborough in nona, dando vita a un duello ravvicinato tra compagni di scuderia negli ultimi giri.

Le parole dei piloti

Rowland ha detto: «Quella di oggi è stata la mia prima gara di e-sport, perciò i primi giri sono stati particolarmente interessanti. In generale sono piuttosto soddisfatto: penso di aver mantenuto una buona velocità, anche se forse non sono stato fortunatissimo. In ogni caso è stato un ottimo riscaldamento e non vedo l’ora di partecipare alla prima gara di sabato prossimo». Mardenborough ha aggiunto: «Spero che i fan si siano divertiti a vederci gareggiare restando al sicuro nelle loro case. Con questa emozionante competizione di e-sport aiuteremo l’UNICEF a fare la differenza per i bambini di tutto il mondo, contribuendo a contrastare la diffusione del COVID-19. Faccio un in bocca al lupo a Oli e Seb per la prossima gara».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati