ETCR | Hyundai continua lo sviluppo ma avverte: budget da ripensare

Per tutte le squadre

Andrea Adamo avverte tutti sulla futura crisi economica, sottolineando che bisogna ripensare al budget per l'ETCR.
ETCR | Hyundai continua lo sviluppo ma avverte: budget da ripensare

In attesa della crisi economica post-Coronavirus, Andrea Adamo – boss di Hyundai Motorsport – ha lanciato un avvertimento agli organizzatori dell’ETCR sui budget, completamente da ripensare. Al momento, i coreani stanno continuando lo sviluppo della loro auto elettrica.

Adamo: budget da ripensare per la crisi economica

Al lancio della serie a Parigi a febbraio, il capo di Eurosport Events François Ribeiro ha previsto che il budget richiesto corrispondesse a quello delle TC1 del WTCC prima del passaggio ai regolamenti più economici del TCR alla fine del 2017. Adamo, parlando a TouringCarTimes, ha sottolineato il fatto che bisogna agire ora per scongiurare le spese eccessive future. «Quest’anno potrebbe non essere possibile organizzare le gare come da noi pianificato, ma sarà importante creare alcuni eventi dove tutti possono correre assieme» ha detto. «Il prossimo anno sarà la prima stagione, dobbiamo essere realistici e sappiamo che l’economia sarà duramente colpita. Se ci avviciniamo al futuro come abbiamo affrontato le cose fino ad ora uccideremo la serie perché nessuno avrà i soldi nel 2021. Immagino nel 2022 di far funzionare la serie nel modo in cui vogliamo gestirla attualmente. Ora dobbiamo pianificare per rendere tutto più economico, riducendo il calendario o cambiando i regolamenti in modo che sia più conveniente».

Hyundai N Veloster ECTR: continua lo sviluppo

Una giusta segnalazione da parte di Adamo, in un momento in cui si sta pensando solamente ai calendari di quest’anno e non alle azioni future. La Formula E ha già rimandato il debutto delle nuove monoposto, copiata poi successivamente dal FIA WEC con le Hypercar. Tornando a Hyundai, sta continuando lo sviluppo della N Veloster ECTR dotato di un motore della Williams Advanced Engineering.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati