IMSA | Gare a porte chiuse? Opzione presa in considerazione

Si valutano tutte le possibilità

L’IMSA WeatherTech SportsCar Championship potrebbe correre tutte le restanti gare a porte chiuse, almeno per terminare la stagione.
IMSA | Gare a porte chiuse? Opzione presa in considerazione

L’IMSA WeatherTech SportsCar Championship non sta escludendo la possibilità di poter correre a porte chiuse tutte le gare in programma. Una possibilità confermata dal presidente John Doonan, che però punta ad avere gli spettatori fino all’ultimo.

Tutte le gare a porte chiuse?

Una situazione difficile quella che stiamo vivendo e le scelte da fare lo sono altrettanto. Al momento, potrebbe esserci la possibilità di programmare dei weekend in concomitanza di altri campionati quali la IndyCar Series e quelli di SRO America, ma si aggiunge anche l’opzione di chiudere gli eventi agli appassionati e di correre con gli spalti vuoti. «Voglio tornare a correre normalmente, ma se potessimo farlo senza i fan dobbiamo tenere conto anche di questa opzione» ha detto Doonan. «Il nostro modello di business è focalizzato sui nostri promoter e vorrei che le gare siano positive per i nostri team e le parti interessate. Contiamo su coloro che, per molti anni, si sono seduti sulle colline delle piste e hanno guardato le nostre gare». Una speranza che è ridotta all’osso, soprattutto sapendo che molti eventi di luglio e agosto sono stati rinviati in altri campionati.

La speranza è di correre con il pubblico

«Speriamo di capire quando potremo tornare a correre» ha di nuovo sottolineato Doonan. «Non volevamo continuare ad annunciare modifiche finché non abbiamo una situazione più delineata. La nostra speranza è certamente quella di rimanere fedeli a ciò che abbiamo attualmente pubblicato e, se avremo bisogno di aggiungere qualcosa, vedremo tutte le alternative». Al momento, si ricomincerebbe a fine giugno con la 6 Ore di Watkins Glen.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati