WTCR | La Esports Series ritorna in “pista” il 20 aprile allo Slovakia Ring

Già scattato il time attack

La Esports WTCR Series ha in programma il prossimo appuntamento il 20 aprile, sul circuito dello Slovakia Ring.
WTCR | La Esports Series ritorna in “pista” il 20 aprile allo Slovakia Ring

Dopo aver vissuto l’esaltante debutto lunedì scorso all’Hungaroring, la Esports WTCR Series ritornerà protagonista il prossimo 20 aprile per l’appuntamento dello Slovakia Ring. La serie virtuale, organizzata dal FIA WTCR su RaceRoom, ha accolto più di 5.000 iscritti nel primo evento.

L’iniziativa nata per combattere la quarantena

Il promoter Eurosport Events, assieme a RaceRoom, ha lanciato questa iniziativa di quattro eventi ai quali prenderà parte anche il Campione in carica Norbert Michelisz. I piloti virtuali hanno la possibilità di confrontarsi con quelli del WTCR in una serie pre-stagionale iniziata mercoledì 25 marzo. In attesa dell’inizio di Esports WTCR, che avverrà più avanti nell’anno, assieme a TrackTime, TAG Heuer e KW Suspensions si è deciso di lanciare questa sfida, con il vincitore che si aggiudicherà un orologio TAG Heuer. Una bella occasione anche per potersi confrontare e divertirsi, in un periodo difficile dovuto alla pandemia di Coronavirus che ha messo in ginocchio il sistema sanitario globale e fermato tutte le attività in pista. Tornando alla Esports WTCR Series, si riprenderà in Slovacchia fra quasi due settimane: il time attack è già cominciato, mentre le pre-qualifiche terminano alle 21:00 del 14 aprile; la gara sarà lunedì 20 alle 19:30.

Baldi e Csuti hanno vinto le due gare del primo round in Ungheria

Nel primo round, non sono stati i piloti ufficiali del FIA WTCR a trionfare ma, anzi, due sim-driver che hanno corso per M1RA Esports: Gergo Baldi e Zoltán Csuti hanno infatti dominato le due manche sul circuito ungherese, dimostrando che le simulazioni non sono cosa da poco.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati