Need for Speed Most Wanted e la BMW M3 GTR nella vita reale [VIDEO]

Un video ricco di nostalgia

Grazie a un videomaker russo, "Need for Speed: Most Wanted" torna a prendere vita nelle strade di tutti i giorni.
Need for Speed Most Wanted e la BMW M3 GTR nella vita reale [VIDEO]

“Most Wanted” è stato uno dei capitoli più amati della nota serie di videogiochi Need for Speed, assieme ai titoli “Underground”. Un videomaker russo ha deciso di girare un cortometraggio e di far prendere vita nelle strade reali la leggendaria BMW M3 GTR.

Need for Speed Most Wanted: la storia

Uscito nel 2005, “Need for Speed: Most Wanted” vede come protagonista un pilota di gare clandestine che, arrivato a Rockport City, inizia ad affrontare diversi avversari locali per farsi un nome, alla guida della BMW M3 GTR bianco-celeste. Dopo aver perso la macchina in una sfida con l’antagonista Razor, si è costretti a comprare una nuova macchina e a scalare la Blacklist, la classifica dei piloti più veloci e pericolosi della metropoli fittizia. Non vi sveliamo come andrà a finire la storia, che coinvolge diversi veri attori che hanno dato volto ai vari personaggi grazie anche all’aiuto della CGI che stava prendendo piede in quel periodo. Con una grafica migliorata, una mappa più grande e tante sfide al suo interno, “Need for Speed: Most Wanted” è stato un successo di vendite e nel 2012 è uscito un titolo con lo stesso nome, a sottolineare la sua importanza.

Perfetta realizzazione con protagonista la BMW M3 GTR

Nel cortometraggio, ogni dettaglio è stato ampiamente studiato: a partire dalle prime inquadrature che risultano essere le stesse di quando accediamo al menù principale del videogioco, con le stesse grafiche e icone (migliorate) fino a passare dall’azione in pista. La BMW M3 GTR, perfettamente realizzata, si lancia in alcune gare sprint e, addirittura, in un incontro ravvicinato con la polizia. Ovviamente è stato tutto girato in strade chiuse al traffico e sono stati aggiunti effetti speciali per simulare la velocità, ma ciò non toglie che il video risulta essere eccellente.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati