GT World Challenge | SRO Charity Challenge, vittoria della wild card Kammerer

Sul tracciato di Monza

Arthur Kammerer vince l'evento di beneficenza del GT World Challenge Europe organizzato su Assetto Corsa Competizione.
GT World Challenge | SRO Charity Challenge, vittoria della wild card Kammerer

Ad ottenere la vittoria nella SRO E-Sport GT Series Charity Challenge, evento virtuale tenutosi su Assetto Corsa Competizione sul tracciato di Monza, è stata la wild-card Arthur Kammerer. Il sim driver tedesco ha conquistato l’ultima gara della domenica.

Una wild-card vince l’evento

Riuscito a rientrare tra i migliori 40 solamente dopo una lunga trafila di qualificazione, Kammerer si è fatto largo durante tutte le manche dell’evento che vedeva due semifinali per accedere proprio alla finale. In realtà, il teutonico ha concluso al 2° posto alle spalle di Nils Naujoks, ma quest’ultimo è stato penalizzato di ben 15 secondi per aver causato un incidente alla partenza. Così, la sua Mercedes-AMG GTE è stata balzata in prima posizione e ottenendo così la vittoria per 0”515 di vantaggio sulla Lamborghini Huracán GT3 Evo di Mike Nobel. A completare il podio c’è invece Naujoks, mancato invece al campione in carica della F1 Esports Series David Tonizza andatosi a schiantare proprio nel giro finale quando era in lizza per un posto tra i primi tre. Lui e il suo compagno in Ferrari Enzo Bonito hanno vinto le due semifinali ma non hanno raccolto nulla quanto contava davvero.

Come sono andati i piloti reali

Se la gara è stata dominata dai sim-driver, tra i piloti reali è stato Dennis Lind a vincere. Il pilota ufficiale di Lamborghini ha concluso all’8° posto assoluto con una Huracán GTE Evo che adottava la classica livrea dell’Orange1 FFF Racing Team. Simon Gachet, alfiere di Sainteloc Racing, è giunto 13° assoluto e 2° di classe, mentre Ezequiel Perez Companc 3° di classe.

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati