GT World Challenge | Deletraz al debutto con GPX Racing al Paul Ricard

Al posto di Olsen

Louis Deletraz correrà la prossima 1000 Km del Paul Ricard del GT World Challenge Europe con la Porsche di GPX Racing.
GT World Challenge | Deletraz al debutto con GPX Racing al Paul Ricard

Louis Deletraz è pronto a fare il suo debutto nel GT World Challenge Europe in occasione della 1000 Km del Paul Ricard in programma il prossimo 30 maggio. Il pilota svizzero, impegnato in Formula 2 con Charouz Racing System, correrà con una Porsche di GPX Racing.

Prima esperienza nel GT World Challenge Europe per Deletraz

Delétraz è stato chiamato per sostituire Dennis Olsen (campione dell’Intercontinental GT Challenge dello scorso anno), costretto a partecipare alla gara di Detroit dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship con una Porsche di Pfaff Motorsports. Lo svizzero di F.2 ha già preso parte ai test prestagionali della scorsa settimana proprio sul tracciato di Le Castellet ed è quindi pronto a questa sua prima esperienza. «Dennis Olsen sarà negli Stati Uniti durante la gara del Paul Ricard, quindi abbiamo deciso di affidarci a Louis Delétraz perché fa parte della GPX Academy da molto tempo» ha dichiarato Pierre-Brice Mena, Team Principal di GPX, a Sportscar365. «Abbiamo atteso una buona opportunità per offrirgli una buona macchina per lottare per la vittoria. Penso che sia il momento migliore per farlo e spero davvero che la gara non venga annullata»; non a caso questa ultima dichiarazione data la situazione attuale per via del Coronavirus.

Una stagione nell’ADAC GT Masters nel curriculum

Tornando a Delétraz, aveva già preso parte a una stagione completa nell’ADAC GT Masters con una BMW M6 GT3 di Schubert Motorsport nel 2016, oltre a guidare una BMW M235i Racing Cup della Walkenhorst Motorsport alla 24 Ore di Zolder del 2015, affiancato da Trent Hindman. «Mi sono impegnato da quando sono entrato nella GPX Academy», ha detto il giovane elvetico. «Guidare la Porsche di GPX Racing è come chiudere un cerchio. Certamente quest’anno il mio obiettivo principale è la Formula 2, ma voglio sottolineare che l’endurance non è un piano B per me».

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati