WTCR | Coronel e Comtoyou passano ad Audi, obiettivo 500 gare nel 2020

Una carriera lunga 31 anni

Tom Coronel prenderà ancora una volta parte al FIA WTCR, stavolta correndo con un'Audi gestita da Comtoyou.
WTCR | Coronel e Comtoyou passano ad Audi, obiettivo 500 gare nel 2020

Cambia auto Tom Coronel per la stagione 2020 del FIA WTCR: l’esperto pilota nederlandese correrà ancora con Comtoyou Racing ma con una Audi RS 3 LMS TCR. L’obiettivo di “The Showman” è di raggiungere la quota di 500 presenze nelle gare turismo.

Coronel passa da Cupra ad Audi

Coronelsi è sempre distinto non solo come pilota, ma anche come intrattenitore nei social e in TV, non avendo mai perso una gara del FIA World Touring Car dal WTCC 2005. Nel 2020 ha cominciato con la Dakar, terminando 27° assoluto con suo fratello Tim, e ora si concentrerà per la nuova stagione del FIA WTCR.«Per me correre con lo stesso team a lungo è importante», ha detto il 47enne. «L’anno scorso con Comtoyou ci siamo trovati bene da entrambe le parti con un’ottima cooperazione. Ora passeremo all’Audi, marchio con cui la squadra ha già esperienza. Per me non si tratta di una macchina così sconosciuta perché nel 2001 feci la 24h di Le Mans con una Audi. Nell’ottobre scorso, in occasione della Spa 500, Audi ha mostrato il suo interesse a lavorare con me e con il team, mi hanno dato ottime sensazioni perché sono coinvolti in vari modi in questo progetto Tecnicamente si tratta di una vettura simile alla Cupra che ho guidato l’anno scorso, ma la RS 3 mi ha realmente sorpreso per la velocità quando l’ho provata nei test con le gomme Goodyear in Spagna. È diversa sotto vari aspetti e mi è piaciuta subito. Siamo già pronti a svolgere altre prove in vista del primo weekend dell’anno per affinare il mezzo».

31 anni di corse per Coronel

Se nel 2019 Coronel ha utilizzato il numero 50 in omaggio all’anniversario del suo sponsor DHL, quest’anno avrà il 31, che è il numero di anni trascorsi a correre. «Mi sono seduto ad un tavolo per analizzare anni e anni di corse. Prima del WTCR ci sono stati ETCC, WTCC, la BMW Carly Motors all’Estoril e il TCR Europe. Ho messo insieme 413 gare e non c’è nessuno in questa categoria che ne ha fatte quanto me per così tanto tempo. Penso anche agli anni con la Citroën AX, la BMW in Olanda e via dicendo, così arrivo a 484. Con le 20 del WTCR di quest’anno sfonderò il muro delle 500, un momento unico che andrà celebrato a dovere!».

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati