WTCR | Allarme Coronavirus, saltano anche i test di Aragon

Probabile una nuova sede

Il Coronavirus colpisce anche il FIA WTCR, costretto ad annullare i propri test collettivi ad Aragon.
WTCR | Allarme Coronavirus, saltano anche i test di Aragon

Se era già entrato in una crisi con alcuni ritiri importanti di marchi e team, il FIA WTCR è stato costretto a cancellare anche i test collettivi ufficiali che si dovevano tenere ad Aragón dal 24 al 26 marzo. La causa è dovuta all’allarme Coronavirus, ma dovrebbero essere recuperati più avanti.

Rinviati i test di Aragon del WTCR

Il Coronavirus, dopo aver cancellato il round di apertura della MotoGP in Qatar e aver spostato i test del DTM da Monza a Hockenheim (più altri annunci di appuntamenti a rischio), ha messo davanti a un muro anche Eurosport Events, i promotori del FIA WTCR. Fra 20 giorni dovevano tenersi le prove invernali per la nuova stagione in Spagna al MotorLand Aragón, ma l’emergenza sembra essersi fatta molto più seria e, per prevenire il contagio, l’appuntamento è stato definitivamente cancellato. Così recita il comunicato pubblicato ieri: «Eurosport Events, promoter della serie, ha preso questa decisione per non mettere a rischio la salute di tutti i diretti interessati, come piloti, team, fornitori, media e pubblico. Una nuova sessione verrà comunque riprogrammata in un’altra sede prima della WTCR Race of Hungary del 24-26 aprile».

Alla ricerca di una nuova sede

Come si può leggere, Eurosport Events starebbe già cercando una nuova sede per i test collettivi, ma difficile capire chi tra i circuiti sarà disponibile prima del 24-26 aprile. Potrebbe essere altamente probabile che lo stesso Hungaroring si prenderà carico di queste prove, ospitando le squadre e i piloti anche qualche settimana prima senza dover costringere ad altri trasferimenti.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati