Formula E | La crescita di Nissan e.dams a Marrakech: Buemi 4°, Rowland 9°

Ancora un positivo fine settimana

Nissan e.dams sta raggiungendo diversi obiettivi e ha colto ancora la zona punti con entrambi i piloti in Formula E.
Formula E | La crescita di Nissan e.dams a Marrakech: Buemi 4°, Rowland 9°

Continua in crescendo la stagione di Nissan e.dams in Formula E. La squadra franco-giapponese, nel quinto appuntamento all’ePrix di Marrakech, ha raccolto un 4° e un 9° posto rispettivamente con Sébastien Buemi e Oliver Rowland.

Il resoconto del weekend di Nissan e.dams

Dopo aver iniziato in sesta posizione, Buemi ha raggiunto la bandiera a scacchi in quarta posizione, mancando il podio per soli due decimi dopo aver ben recuperato negli ultimi giri di gara. Il compagno di squadra Rowland, dal canto suo, ha concluso in top-10, tagliando il traguardo 9°. In totale, Nissan e.dams ha conquistato 14 punti e ora si ritrova al 4° posto nella classifica costruttori. Michael Carcamo, Nissan Global Motorsports Director, ha dichiarato: «In genere andiamo bene sul Circuit International Automobile Moulay El Hassan. La quarta Super Pole consecutiva ottenuta da Seb nelle qualifiche dimostra che il ritmo di base è buono ed è senz’altro una soddisfazione registrare un buon punteggio come scuderia per la seconda volta consecutiva». Olivier Driot, Nissan e.dams Team Principal, ha detto: «Oggi Seb ha mancato il podio per un soffio e Nissan è stata una delle due scuderie a concludere la gara con entrambe le monoposto nella top ten. È un dato molto positivo. Nelle ultime gare abbiamo guadagnato molti punti e ottenuto risultati importanti nelle qualifiche, perciò ci stiamo muovendo nella direzione giusta».

Le dichiarazioni dei piloti

Buemi: «Alla fine della gara avevo ancora molta energia: se avessi agganciato il gruppo di testa un pochino prima, penso che sarei riuscito a conquistare il podio. A livello di ritmo non c’è molta differenza tra noi e i vincitori, perciò dobbiamo solo impegnarci ancora di più per essere competitivi». Rowland: «È stato un weekend piuttosto standard per me. La qualifica non è stata delle migliori, con il nono tempo. Ho avuto una buona partenza e sono salito in sesta posizione. Il piano prevedeva di conservare energia per la fine della gara, ma non ha funzionato, così ho perso qualche posizione e ho concluso al nono posto. In ogni caso siamo rimasti in zona punti ed è sulla base di questo che ripartiremo».

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati