FIA F2 | Test Sakhir, Giorno 1: Charouz ancora al comando con Piquet

Si conclude anche la seconda sessione

Pedro Piquet tiene in vetta Charouz anche nella seconda sessione di test collettivi della Formula 2 in Bahrain.
FIA F2 | Test Sakhir, Giorno 1: Charouz ancora al comando con Piquet

Dopo aver visto Louis Delétraz al comando questa mattina/primo pomeriggio, stavolta Charouz Racing System chiude la prima giornata di test collettivi della Formula 2 a Sakhir in vetta con Pedro Piquet. Il pilota brasiliano ha segnato il miglior tempo di entrambe le sessioni con 1’41”877.

I risultati della sessione pomeridiana in Bahrain

Tutti i piloti sono nettamente migliorati sul tracciato del Bahrain e, stavolta, è Piquet a issarsi in cima alla classifica. Nobuharu Matsushita ha chiuso ancora in seconda posizione con MP Motorsport, attardato di quasi due decimi dal carioca che lo ha beffato sul finale. Jehan Daruvala si conferma ancora il miglior rookie con Carlin ed è 3°, davanti a Roy Nissany (Trident) e a Marcus Armstrong (ART Grand Prix). Sean Gelael è 6° con DAMS, precedendo così un buon Tom Dillmann (che ha sostituito Marino Sato in Trident per provare le gomme da 18″) che non saliva full-time in monoposto dallo scorso anno quando correva in Formula E con NIO. Delètraz ha chiuso “solamente” 8°, mentre Artem Markelov (HWA Racelab) e Yuki Tsunoda (Carlin) chiudono la top-10. In rialzo Prema almeno con Mick Schumacher, 11° davanti al suo ex avversario nella Formula 3 europea Dan Ticktum (Carlin). Da notare che i primi 15 piloti sono racchiusi all’interno di un secondo.

Tanto lavoro per Hitech GP

Luca Ghiotto ha chiuso quasi nel fondo questo pomeriggio con Hitech GP: 19° e a +1”742 dalla vetta, ma anche il compagno di squadra Nikita Mazepin non è stato velocissimo, chiudendo 21°. I due hanno anche causato delle bandiere rosse, dimostrando quanto lavoro sta facendo la squadra britannica che si trova al debutto. In discesa Felipe Drugovich dopo quando mostrato alla mattina con MP Motorsport, mentre Robert Shwartzman (campione Formula 3 nel 2019) è 15°. Durante la sessione sono intervenute anche altre due rosse per Guilherme Samaia (Campos) e Sergey Sirotkin (ART Grand Prix).

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati