Formula E | Mercedes riparte dalla lezione messicana, in Marocco per il riscatto

Dopo due ritiri

Mercedes ha già appreso quanto deve dai due ritiri in Messico e si presenterà nel prossimo round della Formula E in Marocco al meglio.
Formula E | Mercedes riparte dalla lezione messicana, in Marocco per il riscatto

Mercedes ha collezionato due ritiri nell’ultimo ePrix di Città del Messico e nel prossimo appuntamento della Formula E è già alla ricerca di riscatto. All’ePrix di Marrakech, in programma questo weekend, Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries punteranno a un esito positivo.

Le considerazioni di Ian James

«A seguito della delusione di due ritiri in Messico, la nostra preparazione per la prossima gara a Marrakech ha incluso un’analisi approfondita di ciò che è accaduto e come possiamo migliorare in futuro», ha dichiarato Ian James, Team Principal del Mercedes-Benz EQ Formula E Team. «Nyck ha bloccato l’auto mentre ritardava la frenata per difendere la sua posizione, facendolo precipitare fuori. La situazione è stata aggrava dalla reazione dei sistemi presenti sulla monoposto dopo la brusca frenata e siamo stati in grado di apportare dei miglioramenti al software per alleviare questa situazione in futuro. Stoffel è stato sorpreso dal peggioramento delle condizioni della pista, colpendo il muro alla curva 3. Dato che non è stato l’unico pilota in quel punto, potevamo fare di più per avvertirlo in anticipo. Fortunatamente, non dobbiamo aspettare molto per tornare in pista e la gara di Marrakech ci offre una nuova opportunità per partire su un buon inizio di stagione. Prevediamo che la pista offrirà molte opportunità di sorpasso, quindi la strategia dell’Attack Mode sarà cruciale».

Le dichiarazioni dei piloti

«L’ultima gara in Messico non si è conclusa come speravamo, quindi è bene tornare in azione dopo sole due settimane a Marrakech», ha detto Vandoorne. «Il team ha già imparato molto durante la stagione e sarà interessante vedere quali progressi abbiamo fatto. Ancora una volta, è una pista molto sensibile all’energia e la gara sarà molto dura per la sua gestione». «Continueremo con lo stesso approccio che abbiamo mostrato dall’inizio della stagione, facendo tutto step by step», ha concluso de Vries.

Formula E | Mercedes riparte dalla lezione messicana, in Marocco per il riscatto
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati