WEC | Aston Martin mette in pausa il programma Le Mans Hypercar

Non ci sarà il debutto nella prossima stagione

Come anticipato ieri, Aston Martin ha deciso di mettere in stand-by il programma Hypercar per il FIA WEC.
WEC | Aston Martin mette in pausa il programma Le Mans Hypercar

Ve lo avevamo anticipato ieri, ma oggi arriva finalmente l’ufficialità: Aston Martin ha deciso di mettere in pausa il programma Le Mans Hypercar per il FIA World Endurance Championship 2020-21. Solamente Toyota e Glickenhaus saranno i costruttori impegnati nella prossima stagione.

Il comunicato di Aston Martin

In un comunicato rilasciato questa mattina, il costruttore britannico ha dichiarato che la sua Valkyrie non debutterà nel FIA WEC nella prossima stagione e che non correrà nemmeno la 24 Ore di Le Mans del 2021. «Aston Martin farà una pausa in quanto deve considerare se continuare in una futura classe prototipi. Rimaniamo comunque aperti a lavorare con entrambe le organizzazioni per trovare un percorso adatto per una qualsiasi partecipazione futura. Aston Martin Racing continuerà a competere ai massimi livelli con la Vantage GTE, attualmente leader del FIA WEC». Nel comunicato si legge anche una nota di David King, vicepresidente di Aston Martin e presidente del reparto sportivo: «Con un cambiamento così importante, la decisione di mettere in pausa il nostro ingresso nella classe Hypercar del WEC ci dà il tempo per respirare e valutare con calma lo stato di livello di questo sport e il nostro posto al suo interno».

Le cause della “sospensione”

Come detto, ad aver influito su tale scelta non è stato solamente l’introduzione della classe LMDh dell’IMSA – ben più economica e vantaggiosa rispetto alla classe regina dell’ACO – ma anche lo spostamento dei finanziamenti verso la Racing Point, che dal prossimo anno dovrebbe diventare il team ufficiale degli inglesi in Formula 1.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati