WEC | In bilico il programma Le Mans Hypercar di Aston Martin

Problemi di finanziamenti

Aston Martin sarebbe in procinto di annullare il programma Le Mans Hypercar per il FIA WEC.
WEC | In bilico il programma Le Mans Hypercar di Aston Martin

Potrebbe venire annullato il programma Le Mans Hypercar di Aston Martin. Secondo Sportscar365, il costruttore britannico – che sta sviluppando la Valkyrie, già scesa in pista – avrebbe incontrato alcune complicazioni nei finanziamenti del progetto.

Aston Martin in crisi a causa di… Stroll

Diversamente dai problemi che sono sorti a Peugeot, Aston Martin è messa in difficoltà dal recente investimento di 656 milioni di dollari di Lawrence Stroll nell’azienda d’Oltremanica, con in programma l’idea di trasformare la Racing Point in Formula 1 in un vero e proprio team del Marchio il prossimo anno. Stroll è pronto a diventare il nuovo Presidente Esecutivo di Aston Martin, mentre la Red Bull Advanced Technology (che ha collaborato per la produzione della Valkyrie) perderebbe i finanziamenti per la sua compagine del Circus iridato. Al momento non c’è nulla di certo, ma è chiaro che il programma per la Le Mans Hypercar potrebbe essere annullato, lasciando quindi Toyota e Glickenhaus – e forse anche ByKolles e Peugeot – le uniche partecipanti alla futura classe regina del FIA World Endurance Championship.

Che futuro ci sarà per le Hypercar?

Quando è stato annunciato l’accordo tra ACO e IMSA per le LMDh, Aston Martin aveva dichiarato che non vedeva l’ora di lavorare con ambedue le parti per garantire la presenza delle Hypercar, continuando quindi i lavori già iniziati lo scorso anno. Invece, ora sembrerebbe che ci siano tutte le carte in tavola per dire addio ai britannici dal FIA WEC. Bisognerà anche capire se ACO farà un passo indietro e accoglierà in pieno le LMDh, che hanno attirato Ferrari, Porsche e McLaren.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati