WRC | Rally Svezia, secondo successo consecutivo per Ostberg e Citroen nel WRC2

Nuovo successo Citroen dopo il Monte Carlo

Nel WRC2 continua la striscia positiva di Citroen, che conquista la vittoria di categoria con Mads Ostberg anche al Rally di Svezia
WRC | Rally Svezia, secondo successo consecutivo per Ostberg e Citroen nel WRC2

Il nuovo corso di Citroen nel Mondiale Rally continua a dare i suoi frutti: nell’appuntamento corso in Svezia questo weekend Mads Ostberg ha colto a bordo della Citroen C3 R5 la seconda vittoria consecutiva di quest’anno nel WRC2.

Ostberg domina un Rally Svezia formato ridotto

In un programma di gara estremamente ridimensionato, con sole nove prove speciali disputate effettivamente su diciannove previste (il clima mite e la mancanza di neve hanno stravolto la natura del Rally di Svezia, con il chilometraggio più breve della storia per un evento WRC e, ironia della sorte, gran parte del programma corso più nella confinante Norvegia che nel Paese che dà il nome all’evento), Ostberg ha saputo tenere dritta la barra della gara, salendo al vertice di categoria dalla seconda prova speciale grazie ad un assetto della vettura messo a punto, e mantenendo così la vetta sino alla fine.

L’equipaggio con la C3 R5 messa in gara da PH Sport, completato dal navigatore Torstein Eriksen, ha affrontato una serie di difficoltà sugli sterrati dell’evento e con condizioni decisamente poco invernali e molto insidiose (il ghiaccio sul fondo si incrinava ad ogni giro essendo molto sottile, rivelando così la terra sottostante e creando conseguentemente problemi di grip), ma alla fine il bilancio è sicuramente positivo, a partire dal risultato finale. «Un weekend molto impegnativo – ha commentato Ostberg una volta conclusa l’ultima PS – ma concludere con 50 punti raccolti tra il Rallye di Monte Carlo e la Svezia era proprio ciò che volevamo, soprattutto dopo questo fine settimana così difficile».

Il Responsabile Competizione Clienti Citroen Racing, Didier Clément, ha voluto ringraziare gli organizzatori per come sono riusciti a mantenere la gara, pur riducendola per cause di forze maggiori ma conservando i punteggi pieni in palio per il campionato. «Le condizioni di guida sono state comunque molto complicate – ha proseguito Clément – ma Mads e Torstein hanno saputo evitare le insidie e hanno gestito con intelligenza la loro gara a bordo della C3 R5, le cui prestazioni sono decisamente migliorate rispetto alla sua prima partecipazione l’anno scorso in Svezia [dove Ostberg vinse con la vettura francese nell’allora WRC2 Pro, ndr]. Questa seconda vittoria di seguito rappresenta il debutto ideale per il nostro programma nel WRC2. Faremo il possibile per mantenere questo andamento, dato che l’obiettivo è quello di vedere Mads vincere il titolo al volante della sua C3 R5.»

Ostberg torna nel WRC2 al Rally di Portogallo

Per Ostberg si è trattata della quattordicesima volta in gara in Svezia, evento quasi di casa visto la concomitanza delle prove in Norvegia. «É stato un Rally di Svezia atipico – ha proseguito il pilota – con molta terra e quasi senza neve nella parte finale, ma siamo riusciti ad adattarci e realizzare una bella performance questo week end. Sapevo che il livello sarebbe stato molto alto, con la presenza di tanti ottimi piloti scandinavi, ma siamo rapidamente saliti al comando del WRC2, e ci siamo rimasti fino all’arrivo: è una bella soddisfazione. La vettura ha fatto enormi progressi su questo terreno rispetto alla scorsa edizione, e anche questo è un aspetto molto positivo».

L’equipaggio Citroen si è approcciato a questo round svolgendo nei giorni scorsi due giornate di test preparatori specifici, mentre il prossimo impegno sarà a fine maggio al Rally di Portogallo. «Useremo il lungo break che ci divide dal Portogallo per continuare a lavorare con grande impegno al fine di rendere C3 R5 sempre più performante e mantenere questo andamento positivo», ha concluso Ostberg.

Proprio nel round lusitano la Citroen C3 R5 sarà in gara anche nel WRC3 con i piloti Nicolas Ciamin, Yohan Rossel e Marquito Bulacia, con quest’ultimo schierato ben prima, ovvero anche nel prossimo appuntamento in Messico e successivamente in Argentina, a fine aprile.

WRC2 2020, classifica piloti dopo il Rally Svezia

  • Mads Østberg / T. Eriksen: 50 punti
  • Fourmaux / Jamoul: 30 punti
  • Gryazin / Fedorov: 23 punti
  • Yates / Morgan: 22 punti

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati