Jaguar I-Pace eTrophy | Griglia estesa per il secondo round in Messico

Cinque nuovi piloti

Il Jaguar I-Pace eTrophy si rinnova per la tappa di Città del Messico e accoglierà nuovi protagonisti.
Jaguar I-Pace eTrophy | Griglia estesa per il secondo round in Messico

Dopo aver disputato il doppio appuntamento in Arabia Saudita, il Jaguar I-Pace eTrophy torna in pista a Città del Messico, al fianco della Formula E. Il monomarca che vede protagoniste le auto elettriche di Jaguar avrà una griglia estesa, con l’aggiunta di diversi piloti.

Tre nuovi piloti per la gara messicana

Nelle due corse andate in scena ancora a novembre dello scorso anno, Simon Evans e Sérgio Jimenez si sono divisi le vittorie e ora al comando ci sono loro due a pari punti. In terra messicana vedremo anche Mario Dominguez, ex pilota della Champ Car premiato come Rookie of the Year nel 2002 e con due successi all’attivo nella serie (Surfers Paradise nel 2002 e Miami nel 2003), invitato come pilota VIP. «Non vedo davvero l’ora di correre davanti al mio pubblico di casa, l’atmosfera sarà elettrizzante», ha dichiarato. «Sarà la prima volta che correrò con un’auto da corsa elettrica e non vedo l’ora di spingere la Jaguar oltre i suoi limiti». Una sorpresa vedere invece Takuma Aoki, ex rider del Motomondiale e della Superbike rimasto paraplegico a seguito di un’incidente stradale, il primo disabile a competere in una serie elettrica internazionale.  Per finire, anche Adalberto Baptista si unirà al campionato con una terza vettura allestita da ZEG iCarros Jaguar Brazil. Il brasiliano lo conosciamo per aver disputato il Renault Sport Trophy nel 2015 con Oregon.

Chao e Zhang costretti a dare forfait

Jaguar China Racing, dal canto suo, è costretta a cambiare la propria line-up: fuori Sun Chao e Yaqi Zhang, dentro David Cheng e Manuel Cabrera. I due piloti cinesi sono strati costretti a disertare a causa dei voli limitati dalla Cina per l’emergenza Coronavirus.

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati