CIR

CIR | Andreucci ed Andreussi tornano ufficialmente in gara nel 2020 con Peugeot

Ma questa volta nel Due Ruote Motrici

Ritorno al Campionato Italiano Rally per Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, in gara quest'anno nuovamente con Peugeot ma nel Due Ruote Motrici
CIR | Andreucci ed Andreussi tornano ufficialmente in gara nel 2020 con Peugeot

Sull’impero di Paolo Andreucci ed Anna Andreussi non sembra tramontare il sole, o perlomeno l’equipaggio da record delle nostre competizioni rally si reinventa ancora una volta ed approda nuovamente nel Campionato Italiano Rally.

Andreucci ed Andreussi con la nuova Peugeot 208 Rally 4

Dopo undici titoli nazionali, lo scorso anno la coppia Ucci-Ussi si divise momentaneamente con il pilota approdato nel Tricolore Terra: impegno che ha svolto in parallelo con il ruolo di Ambasciatore di Peugeot Italia, di mentore del giovane equipaggio ufficiale del Leone Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella nel CIR Due Ruote Motrici (saliti di livello quest’anno con l’approdo nel Junior WRC) e docente d’eccezione assieme ad Anna nella Peugeot Competition Motorsport Academy. Andreucci ha corso nel CIRT sulla Peugeot 208 T16 R5 gestita privatamente e con a fianco Rudy Briani alle note, cogliendo tre podi e la vittoria nel conclusivo Tuscan Rewind.

Nel frattempo Peugeot aveva dirottato sempre nel 2019, come abbiamo accennato, il proprio impegno ufficiale dalle quattro ruote motrici alle R2, con i giovani Ciuffi e Gonella. Passati questi ultimi nel Mondiale Rally 2020 dedicato alla categoria Junior (dove si corre con la Ford Fiesta R2 predisposta da M-Sport), la casa del Leone ha dovuto puntare su un altro equipaggio che bissasse il successo ottenuto nella scorsa stagione nel CIR Due Ruote Motrici, sia tra gli equipaggi che tra i costruttori. Ecco quindi il ritorno di Ucci-Ussi nel Tricolore a bordo della nuova Peugeot 208 Rally 4, già R2, che verrà tenuta a battesimo in una competizione italiana proprio dall’esperto equipaggio. Si comincia dalla Targa Florio a maggio, vinta dal pilota toscano ben dieci volte in carriera.

Le parole di Andreucci ed Andreussi

«Sono veramente contento di riprendere il sedile da ufficiale, soprattutto se il sedile è quello della nuova 208!», ha commentato Andreucci. «Lo scorso 2019 è stata una stagione molto interessante e proficua nel nuovo ruolo di Coach per i giovani piloti all’interno della Motorsport Academy Peugeot. In parallelo avevo cominciato a lavorare allo sviluppo della nuova 208 Rally 4 – svela – ed ora mi trovo nell’invidiabile condizione di portarla al debutto italiano! La nuova macchina è davvero sorprendente e sono ansioso di mettere le gomme in gara. Voglio ringraziare Peugeot ancora una volta per la fiducia che ripone in me ed Anna, so che sarà ben ripagata».

A proposito della copilota, la Andreussi ammette: «Avevo quasi abbandonato l’idea di tornare a correre con Peugeot in un equipaggio ufficiale finché non è arrivata la telefonata da Milano. Sono stracontenta di tornare a mettermi la tuta ufficiale e di far parte dell’equipaggio che porterà al debutto la nuova nata di Casa. Bene, ora ci sarà da prepararci fisicamente perché so già cosa mi aspetta. Siamo entrambi molto motivati e non vediamo l’ora di fare i primi test della stagione»

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati