CIR

CIR Junior | Bormolini al debutto con ACI Team Italia: “Una grande emozione” [INTERVISTA]

Correrà con una Ford Fiesta R2

Michele Bormolini è stato scelto per far parte dell'ACI Team Italia e correrà nel Campionato Italiano Rally Junior nel 2020.
CIR Junior | Bormolini al debutto con ACI Team Italia: “Una grande emozione” [INTERVISTA]

In occasione della Premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2019 andata in scena ieri all’Autodromo di Monza, è stata presentato l’ACI Team Italia per il 2020 con la presenza del Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani. Tra i giovani talenti, Michele Bormolini è pronto a fare il suo debutto nel Campionato Italiano Rally Junior dopo ottimi risultati nel Campionato Italiano Kartcross. Per lui ci saranno sei prove a bordo della Ford Fiesta R2.

L’intervista a Michele Bormolini, nuovo pilota dell’ACI Team Italia

Innanzitutto, congratulazioni per essere entrato a far parte dell’ACI Team Italia! Cosa significa per te entrare a far parte di questo progetto che supporta i talenti italiani?

«Grazie mille, faccio fatica a credere dell’opportunità che ho ricevuto. Fino alla presentazione non avevo ancora capito quanto bello fosse quello che mi stava capitando. Salire sul palco di Monza alla Premiazione dei Campioni per essere presentato con la giacca ufficiale di ACI Team Italia è una delle emozioni più grandi che ho avuto negli ultimi anni, anche perché sapevo che nel pubblico c’era mio padre che era ancora più emozionato di me. Un grazie non sarà mai abbastanza».

Sei un pilota cresciuto nel Campionato Italiano Kartcross, giungendo 5° nel 2019. Com’è stata la tua stagione e cosa ti porti dietro per il tuo bagaglio personale?

«I kartcross sono stati una grande scuola perché ti preparano davvero tanto per i rally, e direi di non essere l’unico a dirlo dato che Thierry Neuville ha prodotto direttamente un suo kartcross e lo usa proprio per allenarsi. La stagione è stata molto competitiva da parte mia, dove sono riuscito quasi sempre a stare con i primi facendo tre podi (un secondo e due terzi) su sei gare e concludendo il campionato al 5° posto su oltre trenta partenti. Bene ma non benissimo, perché una vittoria in questo campionato la desideravo tanto. Qui devo per forza ringraziare la Planet Kartcross Italia per aver reso il mio mezzo sempre competitivo».

Ora passi al Campionato Italiano Rally Junior che, possiamo dirlo, è tutt’altra cosa rispetto al Campionato Italiano Kartcross. Cosa ti aspetti da questo primo anno?

«Il Campionato Italiano Rallycross mi ha formato molto e adesso spero di essere davvero pronto per approdare nel mondo dei rally. Sarà la mia prima stagione e la prendo come un anno di apprendistato, non mi aspetto molto in termini di risultati ma fare molta esperienza è la cosa principale. Se ci scappa un risultato di sicuro non lo rinuncerò».

Hai avuto modo di provare la Ford Fiesta R2 che userai? Sappiamo che hai corso anche l’Ice Challenge con una Skoda Fabia R5 e che non sei certo un novellino al volante di un’auto da rally…

«Purtroppo, la macchina non sono ancora riuscito a provarla ma ci saranno di sicuro dei test prima di iniziare la stagione. Probabilmente faremo una gara test il prossimo weekend all’Adria Rally Show. Come hai ben detto, lo scorso anno ho corso nell’Ice Challenge con la Skoda Fabia R5 facendo tre podi su quattro gare, quindi il mio bagaglio di esperienza son riuscito a portarmelo a casa».

Quali sono gli appuntamenti in programma? Quale ti spaventa e che attendi di più?

«Il campionato presenta sei gare che saranno il Mille Miglia, l’Italia-Sardegna, San Marino, Roma Capitale, Due Valli e il Tuscan Rewind. La gara che aspetto di più è il Mille Miglia perché non vedo l’ora di iniziare, non sto più nella pelle, mentre quella che mi spaventa di più è il Sardegna: partire dopo le WRC+ vuol dire correre su un terreno sporco e, sostanzialmente, distrutto».

CIR Junior | Bormolini al debutto con ACI Team Italia: “Una grande emozione” [INTERVISTA] 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati