IndyCar | McLaughlin debutterà con Penske al GP di Indianapolis

Il neozelandese è campione in carica della Supercars

Scott McLaughlin, campione della Supercars australiana, farà il suo debutto nella IndyCar Series con il Team Penske al GP di Indianapolis.
IndyCar | McLaughlin debutterà con Penske al GP di Indianapolis

Una notizia sensazionale giunge dal Team Penske: Scott McLaughlin, campione in carica della Virgin Australia Supercars, farà il suo debutto nella IndyCar Series. Il pilota neozelandese, che ha vinto il titolo del campionato australiano anche nel 2018, correrà nel GP di Indianapolis.

Dalla Supercars alla IndyCar: ecco McLaughlin

McLaughlin ha dominato con merito la scorsa stagione della Supercars australiana con la Ford Mustang GT del DJR Team Penske e, come premio, aveva ricevuto l’opportunità di provare la monoposto del team statunitense a Sebring dotata del nuovissimo aeroscreen. Il 26enne aveva sorpreso tutti, dimostrando un’ottima capacità di adattamento e una serie incredibile di giri veloci; proprio per questo Roger Penske c’ha visto lungo e allestirà un’auto per lui nel Gran Premio d’Indianapolis, la gara sullo stradale del catino che ospiterà poi la 500 Miglia. Prima di vederlo al debutto, McLaughlin proverà la Dallara-Chevrolet #2 ad Austin la prossima settimana, nei test collettivi della IndyCar. «Questa è un’opportunità straordinaria: correre contro i migliori piloti di monoposto al mondo su una pista storica», ha dichiarato il campione della Supercars. «È il sogno di ogni pilota avere la possibilità di guidare una macchina per il Team Penske. Con l’esperienza che ho acquisito durante il test a Sebring, so cosa mi aspetterò quando tornerò in macchina ad Austin».

Roger Penske: un futuro per McLaughlin in Indycar?

«Scott ha avuto tanti successi nelle ultime tre stagione della Supercars australiana con il DJR Team Penske e crediamo che il suo talento e la sua guida brilleranno al volante di una monoposto IndyCar», ha dichiarato Roger Penske. «Sarà interessante vedere come continuerà a crescere mentre lavoreremo per la sua prima gara a Indianapolis».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati