GP Ice Race, Kreim su Skoda domina la Ice Race of Champions. Pirelli presenta il Sottozero Ice per il Rally Svezia

Parte lo sviluppo delle gomme Pirelli per il WRC 2021

Alla GP Ice Race in Austria il tedesco Fabian Kreim si porta a casa la vittoria sulla Skoda Fabia Rally2. Intanto Pirelli presenta all'evento le nuove gomme studiate per il round invernale del WRC
GP Ice Race, Kreim su Skoda domina la Ice Race of Champions. Pirelli presenta il Sottozero Ice per il Rally Svezia

Fabian Kreim è il dominatore tra i ghiacci della GP Ice Race, con un primo posto in una Ice Race of Champions all’insegna delle Skoda Fabia Rally2 (ovvero le già R5).

I piloti Skoda alla GP Ice Race

Nel weekend appena conclusosi ha avuto luogo la gara inserita nella cornice di Zell am See-Kaprun, località vicino a Salisburgo sede di un comprensorio sciistico e della speciale pista ghiacciata che da diverse edizioni attrae un buon numero di vetture sportive, sia rally che GT e DTM (quest’anno al via ci sono stati 150 iscritti tra le varie categorie, incluse le auto storiche). Skoda Motorsport proponeva quattro piloti rappresentanti la nouvelle vague della casa ceca nel mondo dei rally, ovvero il pilota di casa e già vicecampione rally austriaco Julian Wagner, il detentore del FIA ERC1 Junior Championship 2019 Filip Mareš, il campione nazionale rally in Slovacchia Martin Koči ed ovviamente il già citato Kreim, che in carriera ha conquistato per tre anni (2016, 2017 e 2019) il titolo tedesco rally.

Davanti a 16.000 spettatori accorsi nella località vicino a Salisburgo i quattro, seguiti dal vincitore di categoria del GP Ice Race 2019 Jan Kopecký (nelle inedite vesti di coach), hanno dato spettacolo e battagliato contro gli altri avversari, con Kreim che conquista una vittoria nella prima giornata di sabato 1 febbraio ed un secondo posto in quella successiva. A bordo della Fabia Rally2 (identica per tutti e quattro e supportata direttamente da Skoda Motorsport) il giovane tedesco ha poi vinto la Ice Race of Champions davanti a Wagner, a sua volta al terzo posto nella giornata di sabato e vincitore in quella di domenica. Sull’ultimo gradino del podio troviamo invece Koči, seguito da Mareš al quarto posto e che ha colto l’occasione per fare un po’ di pratica sulla neve e sul ghiaccio in vista del suo debutto stagionale al Rally di Svezia della prossima settimana, con un team privato in gara nel WRC3.

Parte lo sviluppo delle gomme Pirelli per il WRC 2021

Lo sponsor della GP Ice Race 2020 era Pirelli, che ricordiamo dal 2021 sostituirà Michelin come fornitore unico di pneumatici per il WRC. L’azienda milanese, che ha messo a disposizione alle auto in gara a Zell am See il Sottozero Ice con chiodi da 7 mm e il Sottozero Snow con chiodature invece da 2 mm, ha infatti da poco annunciato lo sviluppo delle gomme, presentando in occasione dell’evento austriaco il Sottozero Ice J1 Svezia chiodato, con misura 205/65 R15. Come si intuisce, si tratta di un pneumatico adatto alle condizioni invernali e, a differenza di altri esemplari studiati per la neve, presenta dei chiodi incorporati nella gomma già durante il processo di vulcanizzazione, e non una volta fabbricato il pneumatico. In questo modo si migliorano le prestazioni con una maggiore presa da parte dei chiodi.

Ha commentato Terenzio Testoni, responsabile Rally e Offroad Activities di Pirelli: «Il GP Ice Race è un importante appuntamento internazionale per gli appassionati di motorsport e auto iconiche. Il particolare campo di prova ghiacciato è un palcoscenico straordinario dove si vedono competere veicoli di diverse epoche e i pneumatici Pirelli per questi terreni estremi danno il loro contributo nel rendere ancora più emozionante la gara».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati