WTCR | Sebastien Loeb Racing non disputerà la stagione 2020

A causa dell'uscita di Volkswagen

Il Sébastien Loeb Racing non sarà protagonista della stagione 2020 del FIA WTCR, dopo l'abbandono di Volswagen dalla serie.
WTCR | Sebastien Loeb Racing non disputerà la stagione 2020

Dopo l’uscita di scena della Volkswagen per dirigersi verso l’elettrico, Sébastien Loeb Racing è stata costretta ad alzare bandiera bianca e a confermare il proprio disimpegno per il FIA WTCR 2020. La squadra francese, che schierava ben quattro Volkswagen Golf GTI TCR, non ha ancora un futuro certo.

L’addio di Volkswagen elimina il team di Loeb

«Purtroppo no, non prenderemo parte al FIA WTCR in questa stagione», ha dichiarato Jean-Philippe Nicolao, Technical Manager del Sébastien Loeb Racing, a TouringCarTimes. «Vorremmo continuare a correre con le vetture turismo per sfruttare l’esperienza acquisita negli ultimi sei anni. Attualmente stiamo studiando tutte le opzioni». Il Mondiale Turismo continua a perdere pezzi per il 2020, con l’addio di Volkswagen interessata all’ETCR – il nuovo campionato elettrico ideato proprio dai promotori del TCR –, di Audi (anche lei focalizzata sull’elettrico) e di Alfa Romeo; per quest’ultima bisogna sottolineare che Romeo Ferraris, senza l’appoggio della Casa del Biscione, ha deciso di progettare la Giulia ETCR e di vendere le proprie vetture a privati.

Un programma nel FIA ERC?

Lo scorso anno, la squadra fondata dal campione rally transalpino aveva allestito quattro auto per Rob Huff, Mehdi Bennani, Johan Kristoffersson e Benjamin Leuchter, con l’appoggio di Volkswagen Motorsport. Kristoffersson è stato il migliore della pattuglia, conquistando tre vittorie (in Germania, Giappone e Malesia) e concludendo al 5° posto finale. Huff, dal canto suo, aveva colto due secondi posti, mentre Leuchter una vittoria al Nordschleife in Gara 3. Ora, SLR sembra che stia per sbarcare nel FIA European Rally Championship 2020, con in programma di allestire una R5 probabilmente proprio di Volkswagen.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati