ACI Team Italia, Ciuffi e Battistolli si preparano al Rally di Svezia correndo al Covasna in Romania

Primi test per gli equipaggi ACI Team Italia

Per prepararsi al meglio al debutto nel Mondiale Rally e alle condizioni invernali del primo appuntamenti in Svezia, gli equipaggi ACI Team Italia capitanati da Tommaso Ciuffi ed Alberto Battistolli correranno questo weekend in Romania
ACI Team Italia, Ciuffi e Battistolli si preparano al Rally di Svezia correndo al Covasna in Romania

Parte la marcia di avvicinamento degli equipaggi ACI Team Italia al debutto nel Mondiale Rally; in particolare, due di loro impegnati nel Junior WRC e WRC3 2020 già questo weekend inizieranno a prendere confidenza con la vettura in un contesto di gara.

Test invernale al Covasna Rally per Ciuffi e Battistolli

Parliamo di Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella da una parte e di Alberto Battistolli e Fabrizia Pons dall’altra, che esordiranno al Rally di Svezia del prossimo 13-16 febbraio. Intanto però affronteranno in questo weekend il Winter Rally Covasna, gara dalle caratteristiche prettamente invernali (come lo è l’appuntamento scandinavo del WRC, meteo di quest’anno permettendo) che si svolge in Romania, e precisamente nella regione della Transilvania dal 31 gennaio al primo febbraio.

Tra le nevi dei Carpazi Ciuffi e Gonella potranno prepararsi al debutto svedese nel Junior WRC, però con la Peugeot 208 R2 (a breve vedremo perché), mentre Battistolli e Pons riprenderanno la Skoda Fabia R5 con la quale il vicentino figlio d’arte ha recentemente debuttato nel mondo dei rally moderni, dopo aver aver corso nel Campionato Rally Auto Storiche sia Italiano che Europeo. Fabrizia Pons invece è stata a lungo navigatrice del padre di Battisolli, Lucky, colonna della disciplina dei rally con le vetture vintage.

Ciuffi spiega perché i test si svolgeranno al Covasna

«Sono molto curioso di iniziare domani quest’avventura spensierata assieme a Fabrizia», le parole del giovane pilota riportate da RallyLink. «Sarò sicuramente molto provato, visto che gli ultimi giorni sono stato molto impegnato all’università fra lo studio e gli esami. Ora preparo le valigie e cercherò di dormire qualche ora, perché alle quattro dovremo partire per andare in aeroporto a Bologna. Poi arriveremo là, prenderemo l’auto a noleggio e andremo a ritirare il radar e la scheda delle ricognizioni e poi subito a provare rispettando i loro orari».

Ciuffi invece avrebbe dovuto correre al Covasna con la Ford Fiesta R2T, la stessa con la quale gareggerà nel Junior WRC. Tuttavia, come ha spiegato il giovane toscano in una intervista concessa a Matteo Deriu di Rallyssimo, per via di «un cambio di programma» correrà in Transilvania con la 208 R2, vettura con la quale vinse lo scorso anno il Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici. «L’obiettivo principale di questa gara è fare chilometri su strade innevate e ghiacciate con i pneumatici Pirelli, che poi useremmo in Svezia», ha spiegato Ciuffi, che ha anche rivelato nell’intervista il motivo per cui il test invernale sarà al Covasna e non in una terra scandinava. «Purtroppo come ogni giovane dobbiamo anche noi fare i conti con il budget. Questa gara ha sicuramente un costo ridotto e ci permette di fare lo stesso qualche chilometro per capire come funzionerà in Svezia. Poi il fatto che ci sia una quasi totale assenza di neve in Svezia e Norvegia ci ha un po’ obbligati a fare questa scelta».

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport


Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati