WRC | Rallye Monte Carlo 2020, seconda giornata: Toyota inarrestabile, Ogier leader

Il resoconto dopo la PS8

La seconda giornata del Rallye Monte Carlo 2020 certifica lo stato di grazia degli equipaggi Toyota e delle loro vetture. Ogier in testa seguito da Evans, Neuville (Hyundai) sta a ruota
WRC | Rallye Monte Carlo 2020, seconda giornata: Toyota inarrestabile, Ogier leader

Un passo dopo l’altro il feeling tra Sébastien Ogier e la sua nuova vettura, la Toyota Yaris WRC, giunge al culmine della seconda giornata del Rallye di Monte Carlo 2020. Il primo atto della nuova stagione del Mondiale Rally sancisce – per ora, sia chiaro – il ritorno in pompa magna del francese, leader alla fine della seconda tappa.

Rallye Monte Carlo 2020: la PS8

Una serie di altri fattori hanno fatto sì che il sei volte campione del mondo e suoi compagni di squadra uscissero soddisfatti dalle prime otto prove speciali dell’evento, come l’accurata scelta delle gomme (cinque super soft ed una soft per Ogier nell’ultima PS di oggi), le prestazioni della vettura, la capacità di leggere la gara. Tuttavia Thierry Neuville resiste come ultimo baluardo all’ascesa dei Toyota soprattutto dopo il forfait di Ott Tanak, conquistando la vittoria nella PS8 di Avançon – Notre-Dame-du-Laus 2 da 20,59 km ma ammettendo alla fine di aver vissuto una «giornata frustrante», soprattutto al mattino e senza avere avuto la giusta confidenza per spingere al massimo. Non ha aiutato il belga qualche difficoltà nelle note e nell’interpretazione del percorso, perciò il pilota Hyundai si classifica terzo a 5,2 secondi da Elfyn Evans e 6,4 da Ogier.

Questi ultimi continuano a stazionare in vetta, con il francese che ha raccolto il testimone dal compagno di squadra gallese, balzando così nel primo posto grazie a qualche modifica all’assetto della Toyota Yaris WRC per il giro pomeridiano, e dopo aver avuto le rassicurazioni dallo staff interno alla squadra addetto alle ricognizioni del percorso.

Il resto della truppa in gara al momento recita il ruolo di spettatrice alla lotta per il podio. Sébastien Loeb è fisso al quarto posto, distante ormai un minuto dal terzo e rassegnato a mantenere la posizione sino alla fine. Quinto Esapekka Lappi, e cara grazia se riesce a mantenersi nella top five visto l’inizio disastroso per la flotta di M-Sport: il finnico dista quasi due minuti dalla vetta ma soprattutto deve preoccuparsi dall’incedere del giovanissimo Kalle Rovanpera, che si trova al sesto posto a soli 22 secondi da Lappi e sta dando prova di un ottima costanza nella sua prima uscita con una vettura WRC Plus, la Toyota Yaris. Bene anche un altro esordiente sulle condizioni del Monte Carlo, ovvero Takamoto Katsuta, a bordo della quarta vettura giapponese e settimo assoluto.

Chiudono la top ten della seconda giornata Eric Camilli, leader senza patemi d’animo (o quasi, visto qualche piccolo grattacapo con i freni) del WRC3 dei privati con la Citroen C3 R5, seguito dal connazionale sulla stessa vettura ed in gara nella medesima categoria Nicolas Ciamin, mentre al decimo posto troviamo Mads Ostberg, sempre sull’auto francese ma in gara nel WRC2: il norvegese si è ripreso alla fine la vetta tra le R5 dei team ufficiali sottraendola all’alfiere di Hyundai Ole Christian Veiby, alle prese con una foratura nella PS6.

Domani penultima giornata con il Rallye di Monte Carlo 2020, che prevederà quattro prove speciali: qui il programma completo e gli orari.

Rallye Monte Carlo 2020: la top ten della seconda giornata

POS.EQUIPAGGIO / VETTURATEMPODISTACCO
1.
Ogier S. – Ingrassia J.
Toyota Yaris WRC
1:43:31.5
95.9
2.

Evans Elfyn – Martin Scott
Toyota Yaris WRC
1:43:32.7
+1.2

3.Neuville T. – Gilsoul N.
Hyundai i20 Coupe WRC
1:43:37.9
+6.4

4.Loeb Sébastien – Elena D.
Hyundai i20 Coupe WRC
1:44:38.4
+1:06.9

5.Lappi Esapekka – Ferm Janne
Ford Fiesta WRC
1:45:28.7
+1:57.2

6.Rovanperä K. – Halttunen J.
Toyota Yaris WRC
1:45:50.7
+2:19.2

7.Katsuta T. – Barritt D.
Toyota Yaris WRC
1:48:50.2
+5:18.7

8.Camilli Eric – Buresi F.
Citroën C3 R5
1:51:37.7
+8:06.2

9.Ciamin Nicolas – Roche Y.
Citroën C3 R5
1:52:35.5
+9:04.0

10.Østberg Mads – Eriksen T.
Citroën C3 R5
1:53:08.7
+9:37.2

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati