Formula E | Vandoorne in vetta alla classifica con Mercedes dopo Santiago

Anche de Vries in positivo

Non poteva iniziare meglio la stagione di Mercedes in Formula E, con Stoffel Vandoorne primo in classifica e Nyck de Vries 5° a Santiago.
Formula E | Vandoorne in vetta alla classifica con Mercedes dopo Santiago

Un solido esordio quello mostrato da Mercedes in Formula E. Il Marchio tedesco, che ricordiamo essere al debutto nel campionato elettrico, ha visto Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries concludere rispettivamente al 6° e al 5° posto nell’ePrix di Santiago, e ora il pilota belga è in vetta alla classifica.

Altra ottima prestazione per Mercedes a Santiago

Dopo essere uscito dalla Formula 1 e dalla McLaren ancora a fine 2018, Vandoorne si è fiondato in una nuova avventura nella Formula E con HWA Racelab. Ora, chiamato alle armi da Mercedes, sta dimostrando un’ottima costanza in gara: infatti, il belga è l’unico ad aver preso punti in tutti gli eventi, collezionando due terzi posti e la sesta posizione recente del Cile. Bene anche il compagno di squadra olandese, che era passato sotto la bandiera a scacchi in terza posizione ma poi retrocesso alla quinta per aver violato una norma riguardante la temperatura della batteria. Comunque, si tratta del miglior risultato per il campione della Formula 2 2019. «Sono felice che siamo riusciti a concludere 5° e 6°, in linea con i nostri obiettivi», ha dichiarato Ian James, Team Principal del Mercedes-Benz EQ Formula E Team. «Siamo sulla buona strada e sono contento di aver continuato su ciò che abbiamo raccolto a Riyadh. Senza dubbio abbiamo commesso un errore nel raffreddamento della batteria sull’auto di Nyck, che ha compromesso la sua ottima guida. Questo è qualcosa su cui dobbiamo lavorare in avanti».

Le parole dei piloti Mercedes

«È stata una gara dura e ricca di contatti per me», ha detto Vandoorne. «La mia macchina è stata sballottata da tutti i lati e in seguito non è andata al massimo. Di conseguenza, è stato difficile continuare fino alla fine ma sono contento di esserci riuscito, anche perché oggi ci sono stati molti incidenti ed è importante per noi aver segnato nuovamente dei punti». «Anche se ho tagliato il traguardo al 3° posto, alla fine sono stato retrocesso al 5° ma è stata una buona gara», ha aggiunto de Vries. «Sono riuscito a mantenere la calma nelle prime fasi di gara e a trarre vantaggio da alcuni errori altrui. Il mio ritmo era buono e sono stato in grado di lottare in pista. Sfortunatamente ho ricevuto una penalità: un peccato».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati