WRC | La nuova Hyundai i20 Coupé WRC: pochi cambiamenti, stesse ambizioni [FOTO e VIDEO]

Hyundai punta alla doppietta

Presentata la livrea e le novità tecniche della Hyundai i20 Coupé WRC che correrà nel Mondiale Rally 2020: i commenti dal team

Tutto è pronto in casa Hyundai Motorsport – al netto degli ultimissimi test, come si può vedere nel video alla fine all’articolo – per la stagione del WRC 2020, che si appresta ad iniziare la prossima settimana dal Rallye di Monte Carlo.

Hyundai punta alla doppietta Costruttori-Piloti nel WRC 2020

La scuderia di Alzenau ha tolto infine i veli alla i20 Coupé WRC che vedremo in azione quest’anno con gli equipaggi confermati Thierry Neuville con Nicolas Gilsoul, i part time Dani Sordo con Carlos Del Barrio e Sébastien Loeb con l’imprescindibile Daniel Elena e non ultimo il nuovo acquisto, il binomio formato da Ott Tanak e Martin Järveoja (qui i numeri di gara scelti da ogni equipaggio). Uno schieramento di forze di tutto rispetto per riuscire ad ottenere il bis nel campionato WRC dei costruttori, vinto quest’anno al primo colpo del nuovo corso con Andrea Adamo sulla tolda di comando di Hyundai Motorsport.

«Abbiamo senza ombra di dubbio la squadra più forte nel WRC», commenta il team principal, che parla di una «una capacità di attrazione di una tale caratura di talenti che riflette la reputazione di Hyundai nel panorama motosportivo internazionale». Neuville e Tanak disputeranno una stagione completa, mentre Sordo e Loeb saranno schierati rispettivamente in otto e in sei appuntamenti.

Il rapporto tra Neuville e Tanak

Sicuramente desta curiosità la convivenza tra il belga quattro volte consecutive vicecampione del mondo rally e l’estone che ha ottenuto il titolo iridato con Toyota lo scorso anno: due potenziali capitani, due punte che potrebbero nel giro di qualche gara avere a che fare con una competizione tutta interna al team, anche se i diretti interessati negano di volersi fare concorrenza a vicenda.

I piloti preferiscono pensare alla loro stagione, come spiega Neuville. «Ci approcciamo alla stagione 2020 motivati dal titolo costruttori ed ancora più determinati per quello dei piloti. Abbiamo dimostrato a noi stessi di essere veloci, consistenti e resilienti davanti alle difficoltà; vogliamo ora mettere a frutto i nostri anni di esperienza e ricompensare il duro lavoro dell’intero team con la doppietta di titoli».

Già, ma nel caso chi potrebbe mettere le mani su quello piloti se la contesa si restringesse ai due capitani Hyundai? Tanak, con il suo caratteristico understatement tiene ben nascoste le sue carte, anche perché a differenza di Neuville lui dovrà cercare il giusto feeling con una vettura per l’estone e il suo copilota completamente nuova. A tale proposito, il campione WRC 2019 commenta: «Ho speso un po’ di tempo per abituarmi alla mia nuova casa in Hyundai Motorsport, e ho sicuramente ricevuto un caloroso benvenuto. Penso che siamo già nelle giusta direzione. Il team ha dimostrato a suo tempo la sua capacità di vincere il titolo costruttori. La mia prima impressione della vettura è stata molto positiva e sono convinto che, insieme, potremo competere per i titoli quest’anno».

Il vincitore del Rally Italia Sardegna 2019, Dani Sordo, è lusingato nel proseguire la sua carriera con Hyundai («Abbiamo condiviso tanti momenti felici lungo gli anni, inclusa la nostra vittoria in Italia quest’anno: un giorno che non dimenticherò mai», spiega) e commenta: «Ogni stagione è come se fosse un nuovo inizio. Affronteremo le gare una per una, puntando al meglio per noi stessi e per la vettura». Infine Loeb, fresco anch’egli di rinnovo in Hyundai dopo esserci approdato a sorpresa lo scorso anno, ha anch’egli un buon ricordo della sua prima stagione con la scuderia di Alzenau e parla di «alcuni progressi lungo l’annata» che spera possano «essere utili come vantaggio nel 2020». Inoltre aggiunge il nove volte campione del WRC: «Ci sono una serie di nuovi eventi interessanti nel calendario, perciò non vedo l’ora di mettermi alla prova sui percorsi più classici e nelle nuove sfide».

La nuova Hyundai i20 Coupé WRC

Saranno schierate tre Hyundai i20 Coupé WRC, la cui livrea è stata finalmente svelata e che è praticamente simile a quella del 2019, con la grafica grintosa che ha portato bene lo scorso anno e che è stata sostanzialmente riconfermata. Dal punto di vista tecnico si ripropone la conformazione aerodinamica anteriore introdotta lo scorso anno, mentre cambia l’airscope (più stretto ed allungato) e lo scarico posteriore, posizionato centralmente.

Chiosa il presidente Hyundai Scott Noh: «Abbiamo avuto un anno molto gratificante in tutte le aree della nostra attività, incluso il nostro primo titolo WRC. È un risultato significativo, e qualcosa su cui vogliamo basarci per costruire. Per il 2020, speriamo di competere per entrambi i titoli, lottando per la vittoria ad ogni round. Credo che abbiamo un grande potenziale, non da ultimo la nostra nuova, forte line-up di piloti».

Crediti Video: Rallye Luminy13

Crediti Immagini: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati