Dakar | Tappa 8, Chaleco si avvicina a Currie nei SSV, Karginov vola tra i Camion

I risultati nei SSV e Camion della Tappa 8

Nella Tappa 8 della Dakar 2020 resta sempre combattuta la lotta per il titolo nei Side by Side, mentre tra i Camion i Kamaz volano ormai verso il successo finale
Dakar | Tappa 8, Chaleco si avvicina a Currie nei SSV, Karginov vola tra i Camion

In una giornata particolare per la Dakar 2020, con la gara aperta solo ad alcune categorie dopo la tragedia di Paulo Gonçalves consumatasi ieri, è proseguita la gara anche per i Side by Side e i Camion – ma non i Quad, rimasti fermi assieme alle Moto eccezionalmente per l’odierna Tappa 8.

Dakar 2020, Tappa 8: Varela vince nei SSV

Partiamo dai Side by Side o SSV a dir si voglia, che vedono incoronare nell’imprevedibile circuito di Wadi Al Dawasir il brasiliano Reinaldo Varela, che giunge al traguardo 22 secondi prima di Francisco Chaleco Lopez. Austin Jones si aggiudica la terza piazza a 07′ 21”, seguito poi da Sergei Kariakin ed Aron Domzala.

Settimo Casey Currie, che mantiene la leadership nei SSV ma con Chaleco che dimezza il gap rispetto a ieri portandosi a 15′ 40” dallo statunitense di Monster Energy Can-Am. Da notare che ieri si è ritirato un altro alfiere del Red Bull Off-Road Team USA dopo Cyril Despres, ovvero Mitchell Guthrie, in gara come il veterano francese nella Dakar Experience, ma ormai trasparente ai fini della classifica generale. Sedicesimo posto di tappa, infine, per il nostro Michele Cinotto, a poco più di mezz’ora di ritardo da Varela.

Dakar 2020, Tappa 8: Karginov al terzo successo consecutivo nei Camion

Altra vittoria per i Kamaz in Tappa 8 e la terza consecutiva per Andrey Karginov, sempre più leader nella categoria Camion. Il russo batte al traguardo il compagno di team Anton Shibalov per poco meno di sei minuti e vola nella generale con un vantaggio di 27′ 06” sul medesimo, che potrebbe fare gioco di sponda per consentire a Karginov di aggiudicarsi il titolo nella Dakar 2020. Al terzo posto di tappa il ceco Ales Loprais per Instaforex Loprais Praga, mentre l’alfiere di Maz Siarhei Viazovich non va oltre il sesto posto a 18′ 38” di ritardo. Fuori dalla top ten di oggi Martin Macik sull’Iveco di Big Shock Racing, solo undicesimo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati