WRC | La nuova livrea della Ford Fiesta WRC di M-Sport: un salto negli anni Novanta [FOTO]

Ecco la nuova Ford M-Sport

Svelata la nuova Ford Fiesta WRC che M-Sport schiererà nel Mondiale Rally 2020: una grafica vintage che omaggia i primi anni Novanta. Inoltre ufficializzato il secondo pilota sulla R5 per il WRC2

Si avvicina il momento del debutto del campionato WRC 2020 al Rallye di Monte Carlo che aprirà questo mese il calendario della competizione, ma si avvicina anche il momento della presentazione ufficiale dei team in gara. Nel frattempo M-Sport batte gli avversari sul tempo ed ha già svelato la livrea della Ford Fiesta WRC che vedremo in azione quest’anno.

La livrea vintage della Ford Fiesta WRC di M-Sport

Nel corso dell’Autosport International Show di Birmingham, infatti, sono stati tolti i veli alla vettura che condurrà la nuova line-up composta da Teemu Suninen, Esapekka Lappi e Gus Greensmith. La livrea, creata dal designer Phil Dixon, si contraddistingue per una grafica vintage che si riallaccia a quella della Ford Escort RS Cosworth datata 1995 e guidata da Francois Delecour: quindi la cromia prevalente, come si può notare dalle foto realizzate nel M-Sport Evaluation Centre che sarà completato entro l’autunno, è blu e bianca, con dettagli in verde: sulla vettura campeggiano così i colori di Ford, ma spicca anche il partner Castrol e tutti gli altri sponsor (MS‑RT, Michelin, Sparco, OZ Racing, NGK, Lazer, Stilo, Acronis, Endless, Audes, Eibach e SWP).

Dixon ha così commentato la sua creazione ispirata dalla Ford Escort RS di Delecour: «Le vetture bianche sono sempre state popolari, e visto il maggiore sostegno da parte di Castrol la combinazione di colori cadeva a fagiolo. In generale, tutto il design rimanda alla prima metà degli anni 90. I modelli e le mode dell’epoca ultimamente sono davvero prevalenti, quindi ero interessato a creare qualcosa in quello stile pur rimanendo di tendenza ed attuale oggi».

Quindi, uno stile vintage che però cerca di essere moderno e al passo con un team sempre più giovane e che si sta ricostruendo una propria identità ben chiara nel panorama del WRC. Se i giganti Hyundai e Toyota sembrano sempre in fuga, M-Sport vuole crearsi la sua nicchia di giovani talenti senza dimenticare la propria storia, per rilanciarsi e diventare sempre più un punto di riferimento nel mondo rally.

Millener e Wilson commentano la nuova livrea della Ford Fiesta WRC

Richard Millener, team principal, è ovviamente entusiasta della nuova Ford Fiesta WRC (per la quale sono stati annunciati grandi cambiamenti anche nel motore, non solo nella livrea): «Phil è un vero talento, quindi non sorprende vedere come i suoi progetti diventino i preferiti dei fan anno dopo anno. Quest’anno ha catturato un senso di nostalgia in qualcosa di totalmente moderno e creativo, e devo dire che [questa livrea] è una delle mie preferite! È bello vedere la nostra stretta relazione con Ford ben rappresentata – spiega ancora Millener – così come il maggiore supporto di Castrol. Molti dei nostri attuali partner sono allo stesso modo orgogliosamente visibili e la livrea sembra pure meglio da vicino».

«Come ogni fan dei rally, non vedo l’ora di vedere la nostra nuova livrea e devo dire che il team ha fatto un lavoro fantastico quest’anno», commenta l’amministratore delegato di M-Sport, Malcom Wilson. «Il rally è al centro della nostra attività, e abbiamo creato un team di cui sono immensamente orgoglioso, ma se vogliamo continuare è importante diversificare, e l’M-Sport Evaluation Centre offre esattamente questo».

Rhys Yates correrà con M-Sport per il WRC2

M-Sport non ha svelato però solo la livrea della Fiesta WRC per il 2020, ma annunciato anche chi sarà l’altro pilota che guiderà la versione R5 nel WRC2 di quest’anno: sarà il 27enne Rhys Yates, assieme al copilota James Morgan.

Il britannico ha mosso i suoi primi passi nei rally nel 2013, arrivando dalle due ruote (sia bici che moto). Poi nel giro di due anni vince il titolo nel Campionato Britannico, e nel 2016 fa il suo ingresso nel WRC2 con la Ford Fiesta R5. Due anni dopo il debutto nell’ERC, dove compete nel campionato degli Under 28 in cui si classifica sesto. Nel 2019, infine, ancora WRC2 con la Skoda Fabia R5, che conclude al sedicesimo posto.

Ora la grande occasione con M-Sport: Yates correrà otto appuntamenti a partire dal Monte Carlo, mentre il resto del calendario è in via di definizione, ed andrà ad completare la squadra sulle Fiesta R5 in cui gareggerà anche Adrien Fourmaux, annunciato nei giorni scorsi.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati