IndyCar | Alonso/Andretti: accordo vicino per la 500 Miglia di Indianapolis

Manca l'ufficialità

Andretti è vicina all'accordo con Fernando Alonso per portarlo alla 500 Miglia di Indianapolis di quest'anno.
IndyCar | Alonso/Andretti: accordo vicino per la 500 Miglia di Indianapolis

Mancherebbe solo l’ufficialità: Fernando Alonso tornerà a correre la 500 Miglia di Indianapolis con Andretti. Il pilota spagnolo, in questi giorni impegnato nella Dakar con Toyota, avrebbe trovato un accordo con la squadra di Michael Andretti per partecipare alla classicissima dell’Indiana.

Alonso e Andretti: quasi fatta per Indy

L’unico ostacolo di Alonso per tornare con Andretti – dopo aver mantenuto i contatti durante questi ultimi anni – è la Honda, fornitore da sempre della squadra di Michael. Per chi non ricordasse, l’asturiano non ha avuto un buon rapporto coi giapponesi fin dai tempi della Formula 1, quando McLaren ha subìto un’importante mancanza di prestazioni e di guasti. Nell’edizione dello scorso anno, lo spagnolo e i britannici sono passati ai motori Chevrolet – anche se la mancata qualificazione non è assolutamente colpa dei propulsori. Michael Andretti assicura che Honda non abbia mosso resistenza e che il progetto è quindi fattibile. «Non è ancora concluso, ma siamo a un buon punto», ha detto il proprietario del team a RACER.com. «Vogliamo che ciò accada e dobbiamo capire come finanziarlo. Abbiamo parlato di correre altre gare, ma ne discuteremo dopo Indianapolis. Non voglio fare nulla che possa danneggiare i nostri sforzi, ma sarebbe fantastico per il campionato».

McLaren alla caccia del terzo pilota

Si assottiglia sempre più la speranza per Zak Brown di vedere Alonso sulla terza monoposto di McLaren, dopo che ha annunciato l’entrata nella IndyCar Series in partnership con Schmidt Peterson Motorsport. Anche qui sarà da capire chi prenderà in mano il volante dell’Arrow McLaren SP al fianco di Patricio O’Ward e Oliver Askew.

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati