La Scuderia Milano Autostoriche al Rallye di Montecarlo Historique 2020: gli equipaggi schierati

Gli equipaggi in gara per Milano Autostoriche

A fine gennaio si rinnova l'appuntamento con il Rallye Montecarlo Historique, che per la seconda volta partirà da Milano: ecco gli equipaggi in gara della Scuderia Milano Autostoriche
La Scuderia Milano Autostoriche al Rallye di Montecarlo Historique 2020: gli equipaggi schierati

Il prossimo venerdì 31 gennaio partirà da Milano, alle ore 18 in punto, il XXIII Rallye di Montecarlo Historique, competizione che nel corso degli anni è partita da diverse capitali europee per convogliare sempre al traguardo del Principato di Monaco.

Milano Autostoriche al Rallye Montecarlo Historique 2020

Per il secondo anno consecutivo, il capoluogo lombardo sarà sede di partenza, onore tributatogli per la prima volta nel 2019 dopo oltre ottant’anni. I concorrenti sulle vetture storiche percorreranno 2.500 km per concludere poi la corsa il 5 febbraio. Tra i team iscritti anche la Scuderia Milano Autostoriche, già autrice di un record essendo cinque volte trionfatrice in dieci anni nella classifica team del Montecarlo Historique (quattro consecutive negli ultimi anni), e tre volte vincitrice a livello assoluto. Per l’edizione 2020 la scuderia schiererà due formazioni per un totale di diciassette equipaggi più un ricognitore (ruolo che quest’anno ricoprirà Arnaldo Bernacchini, già al fianco come copilota di Sandro Munari, Amilcare Ballestrieri ed altri leggendari campioni, assieme a Beppe Bellina) che avrà la funzione di battistrada per valutare lo stato delle strade, in modo tale da suggerire quali potrebbero essere gli assetti e le gommature più adatte in caso di fondo ghiacciato, innevato, asciutto e così via.

Gli equipaggi di Milano Autostoriche al Montecarlo Historique 2020

Ma vediamo quindi gli equipaggi schierati da Milano Autostoriche per il Rallye Montecarlo Historique 2020: partiamo dai secondi classificati assoluti dello scorso anno, ovvero Alex De Angelis e Sergio Sisti, a bordo della Ritmo 60; poi parteciperanno anche Massimo Canella e Nicola Arena, terzi assoluti nel 2019, sulla Fulvia Coupé. Accanto a queste due coppie di teste di serie porteranno alto il nome di Milano Autostoriche anche Alberto Bergamaschi e Massimo Soffritti sul Maggiolone 1303 S ex ufficiale, Gianmario Fontalla e Stefano Scrivani sulla Fiat 128 Rally, Marco Mattiolo e Mario Pensotti a bordo della spider Fiat 124 Abarth, Lucio e Nicola Bugatti con la Ford Escort Mexico, Emilio Cabella e Mario Corinti sulla Triump TR3.

Ancora, Peter Zanchi e Giovanni Agnesi, vincitori del Rallye Montecarlo Historique 2015, correranno con la Lancia Coupé 1.8, la stessa del loro debutto nel 2012, Giorgio Schon salirà a bordo della Austin Cooper S e lo farà per la prima volta assieme a Francesco Giammarino, Enrico e Daniele Bertolini condivideranno l’abitacolo della Lancia Beta Montecarlo, Giampaolo Cavagna ed Angelo Seneci tornano al Montecarlo Historique con la Lancia Fulvia Coupé (avrebbero dovuto correre con la nuova Renault 5 Alpine, ma non sono riusciti ad omologarla in tempo), Roberto Roveta assieme a Carlo Merenda sulla Fiat 124 Spider 1600 e Gabo Seno con Alberto Bertuzzi sulla Opel Kadett GTE.

Milano Autostoriche schiererà anche dei nuovi equipaggi, come gli esperti del Montecarlo Riccardo Cristina e Vittorio Berzero sulla Renault 12 Gordini, Marco Torlasco ed Olindo Deserti (esordiente) con la Lancia Fulvia 1.6 HF, Carmelo e Federico Curtolo sulla Alfa Romeo GT Junior e Marco Flocchini ed Ernesto Giacometti a bordo della Lancia Fulvia Coupé.

Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati