FIA F3 | Pourchaire firma per ART Grand Prix per correre nel 2020

Al fianco di Smolyar

Théo Pourchaire correrà con ART Grand Prix nella prossima stagione della Formula 3, dopo aver vinto la Formula 4 tedesca.
FIA F3 | Pourchaire firma per ART Grand Prix per correre nel 2020

Un passaggio di categoria importante per Théo Pourchaire: dopo aver vinto la Formula 4 tedesca, il pilota francese correrà con ART Grand Prix nella prossima stagione della Formula 3. Il 16enne farà il suo debutto nel 2020, affiancando il già confermato Alexander Smolyar.

Un altro tassello completato per ART Grand Prix

Pourchaire ha solo due anni di monoposto alle spalle, avendo corso nella Formula 4 francese nel 2018 e poi in quella tedesca nel 2019, tra l’altro vincendo quest’ultima con US Racing – CHRS e precedendo Dennis Hauger (campione del campionato italiano) e Arthur Leclerc (fratello di Charles, pilota Ferrari in Formula 1). «Per me questa è una nuova sfida e sono grato ad ART Grand Prix per avermi dato l’opportunità di correre in Formula 3», ha dichiarato il transalpino. «Venendo dalla Formula 4 tedesca questo è un grande passo in avanti, ma dopo i test di Valencia mi sento a mio agio. Avevamo tutte le condizioni possibili, sia di asciutto che di bagnato, e sono andato bene. La squadra mi ha dato alcuni spunti per poter lavorare e so dove posso migliorare. So di aver un buon margine di progressione e il mio obiettivo sarà quello di migliorare ogni settimana, per essere pronto a lottare contro i primi nella fase finale del campionato. Ho molto da imparare, ma con un team come questo so di potercela fare. Sono giovane e voglio prendermi tutto il tempo per fare le cose correttamente».

Un rookie di alto livello

«Il curriculum di Théo parlano da soli», ha aggiunto Sébastien Philippe, Team Principal di ART Grand Prix. «Ha vinto un titolo all’anno [contando anche lo Junior della Formula 4 francese, ndr] e raggiungere la Formula 3 così in fretta è molto raro. Ciò non solo testimonia le sue grandi capacità ma anche la sua eccezionale mentalità nella gestione della vittoria durante la gara e il campionato».

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati