WTCR | Sepang, Gara 2: Guerrieri riapre il campionato sotto la pioggia

Si riapre il campionato

Esteban Guerrieri conquista un'incredibile vittoria in Gara 2 del FIA WTCR a Sepang.
WTCR | Sepang, Gara 2: Guerrieri riapre il campionato sotto la pioggia

Nel caos creato dalla pioggia e da una lunga bandiera rossa, Esteban Guerrieri conquista la vittoria di Gara 2 del FIA WTCR a Sepang. L’argentino della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport riduce notevolmente il gap con Norbert Michelisz (solo 8°) e rimanda la lotta al titolo a Gara 3.

Il resoconto di Gara 2 a Sepang

Per l’alfiere della Honda è arrivata un successo insperato, arrivato dopo un incredibile primo giro in cui è riuscito a rimontare dal 9° posto fino alla testa corsa. Nelle retrovie, Michelisz è sprofondato invece in 15esima posizione, andando puoi anche fuori pista seguendo il compagno di squadra Nicky Catsburg, che aveva tamponato Yvan Muller. La sospensione è poi arrivata per la Hyundai in fiamme dell’olandese, che non ha poi ripreso la pista nel successivo restart, arrivato dopo ben un’ora di pausa. Con la decisione dei commissari di tenere le posiziono del secondo settore, Nestor Girolami è scattato davanti a tutti, lasciando poi strada al connazionale Guerrieri che s’è involato verso la bandiera a scacchi dietro alla Safety Car, entrata per l’auto di Attila Tassi ferma a bordo pista a due tornate dal termine. Sul podio salgono un ottimo Mikel Azcona e Johan Kristoffersson.

La situazione della top-10

Girolami ha chiuso con la sua Honda in quarta posizione, seguito dall’Alfa Romeo di Kevin Ceccon e da Muller, che ha mantenuto comunque la sesta piazza ma fuori dalla lotta per il titolo. Chiudono la top-10 Yann Ehrlacher (con la Lynk & Co. prima nella classifica a squadre davanti a Hyundai), Michelisz (che ha limitato i danni), Rob Huff e Benjamin Leuchter. Ovviamente rimandata Gara 3, al via ora.

FIA WTCR 2019 – Race of Malaysia, Gara 2: classifica

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati